venerdì, Maggio 20, 2022

È stato scoperto un nuovo tipo di cellule che protegge i polmoni

Must Read

Questo articolo è stato pubblicato da questo sito

image

Sembrano svolgere ruoli cruciali per il buon funzionamento dei nostri polmoni, ma si “nascondono” talmente bene che nessuno le aveva ancora individuate. Oggi le cellule Ras (respiratory airway secretory cells) – così le hanno chiamate i ricercatori dell’Università della Pennsylvania che le hanno scoperte – vengono alla luce e potrebbero anche diventare un bersaglio di future terapie per malattie respiratorie croniche legate al fumo e all’inquinamento.

Doppia funzione

Le cellule Ras sono dei tipi davvero particolari. Dopo averle isolate da campioni di tessuto polmonare umano sano, infatti, i ricercatori hanno scoperto che hanno un duplice ruolo a livello dei bronchioli polmonari (le vie aeree distali in cui si trovano gli alveoli, ossia le strutture delicatissime ma importantissime che permettono lo scambio di ossigeno e anidride carbonica tra l’aria e il sangue). Secernono un fluido che serve a evitare che gli alveoli più piccoli collassino e che quelli più grandi si espandano troppo, ma sono anche cellule progenitrici, che significa che hanno caratteristiche staminali e che al bisogno possono differenziarsi in cellule alveolari di tipo AT2 per secernere una sostanza chimica che serve a riparare gli alveoli danneggiati.

“Le cellule Ras sono ciò che abbiamo definito progenitori facoltativi – ha spiegato Edward Morrisey a Live Science – il che significa che agiscono come cellule progenitrici e hanno anche ruoli funzionali importanti nel mantenimento della salute delle vie aeree”. Insomma, avrebbero un ruolo essenziale per il funzionamento corretto e efficiente dei polmoni.

Malattie respiratorie

Aver scoperto le cellule Ras è significativo: permette di comprendere meglio la fisiologia dei nostri polmoni e, di conseguenza, sviluppare in futuro strategie che consentano di sfruttarle per riparare i danni causati da malattie respiratorie come la broncopneumopatia cronica ostruttiva (Bpco). La Bpco è una patologia infiammatoria cronica delle vie aeree, causata dal fumo e più raramente dall’inquinamento atmosferico, che danneggia gli alveoli fino alla loro distruzione permanente (enfisema) e si fa sempre più fatica a respirare. 

Secondo i ricercatori statunitensi è possibile che le cellule Ras possano – magari stimolando le capacità rigenerative – svolgere un ruolo almeno nel mitigare i sintomi della Bpco. Tuttavia, per quanto se ne sappia ora, è anche possibile che il fumo danneggi o distrugga queste cellule e che la loro perdita sia una delle cause scatenanti della malattia respiratoria.

- Advertisement -spot_img
- Advertisement -spot_img
Latest News

Gli Stati Uniti confermano l'esistenza degli UFO per la prima volta

In un'audizione pubblica al Congresso degli Stati Uniti è stata confermata per la prima volta l’esistenza degli Ufo e...
- Advertisement -spot_img

More Articles Like This

- Advertisement -spot_img