sabato, Maggio 18, 2024

Twitter ha grandi progetti per le criptovalute

Must Read

Questo articolo è stato pubblicato da questo sito

image

Rinearson: Una delle cose di cui volevo essere sicura prima di accettare di lavorare per Twitter era che saremmo stati in grado di sviluppare funzioni in modo aperto, sollecitando i feedback e diffondendo le bozze dei progetti. L’ho chiesto a Parag Agrawal, che ora è l’amministratore delegato ed è stata la persona che mi ha assunto. All’inizio della fase di colloqui gli ho spiegato che per me sarebbe stato molto importante, e lui mi ha detto: “Se pensi che sia importante per il successo di questo lavoro, bene, fallo pure“. Anche lui condivide questa apertura.

Come hai raccontato, Tess, vieni dal mondo delle criptovalute. Quando lavoravi nel settore, dal tuo punto di vista Twitter cosa faceva nel modo giusto? E cosa sbagliava?

Rinearson: All’epoca ero già un’utente avanzata di Twitter da molto tempo. Ho notato che c’era un grande allineamento estetico tra il modo in cui Twitter e le criptovalute occupavano il proprio posto nel mondo. Twitter ha la decentralizzazione dell’esperienza degli utenti nel proprio dna. Anche se può suonare un po’ presentuoso, le persone a volte usano Twitter nello stesso modo in cui usano una blockchain pubblica, come un database pubblico dove ogni cosa ha una marca temporale ed è possibile concordare su quello che è successo.

Per la maggior parte delle persone Twitter è una piattaforma aperta, esiste per avere un dibattito pubblico. Poi, ovviamente, è stato anche il luogoun luogo – in cui la comunità delle criptovalute ha davvero trovato il suo posto. Penso che sia un luogo dove si scopre una quantità enorme di cose, dove l’intera comunità si istruisce e impara. Mi sono iscritta quando si vociferava che Twitter avrebbe iniziato a fare cose legate alle criptovalute, per lo più progetti che aveva diretto Esther, ed ero entusiasta di vedere che direzione avrebbe preso. E poi l’investimento di Twitter in Bluesky mi ha dato molta fiducia.

WIRED: Parliamo delle due cose principali che avete realizzato finora, la funzione per le mance in criptovalute e le immagini nft. Potete raccontarmi in breve come sono nate e perché?

Crawford: Sono stati i nostri primi esperimenti, e la ragione per cui abbiamo iniziato da lì è che volevamo essere sicuri che ciò che costruivamo andasse a beneficio dei creatori di contenuti, del loro pubblico e di tutte le conversazioni che avvengono su Twitter. Nel caso dei creatori, in particolare, sappiamo che si affidano a piattaforme come Twitter per monetizzare e guadagnarsi da vivere, e non tutte le persone sono in grado di utilizzare le valute tradizionali. Non tutti hanno un conto bancario tradizionale.

Volevamo dare l’opportunità di avere un metodo di pagamento senza confini, ed è per questo che abbiamo deciso di utilizzare come nostra prima grande integrazione Bitcoin Lightning. Un altro dei motivi per cui l’abbiamo scelto sono le commissioni basse. Si possono inserire anche indirizzi bitcoin ed ethereum. Abbiamo notato che gli utenti stavano aggiungendo informazioni sugli indirizzi dei propri wallet di criptovalute nei loro profili. Così abbiamo deciso di rendere l’esperienza più fluida, per permettere alle persone di lasciare una mancia con semplicità attraverso la piattaforma, in modo che fosse una cosa organica.

- Advertisement -spot_img
- Advertisement -spot_img
Latest News

Onu, internet “libera” e fondi per l'AI: cosa c'è nel patto digitale

“Stabile, sicura e non frammentata”. Descrive così internet la prima revisione del Global digital compact, il patto su digitale...
- Advertisement -spot_img

More Articles Like This

- Advertisement -spot_img