mercoledì, Maggio 22, 2024

Allineamento Giove, Venere, Marte e Saturno nel cielo di aprile: quando e come vederlo

Must Read

Questo articolo è stato pubblicato da questo sito

image

Un anno dopo l’exploit della Super Luna, il cielo continua a regalarci prospettive inedite grazie al prossimo allineamento di Giove, Venere, Marte e Saturno che ci consentirà di vedere i 4 pianeti allineati in una diagonale perfetta dalla nostra posizione sulla Terra. L’ultima volta era successo nel 2018, ma, rispetto a 4 anni fa, il cielo sull’Italia dovrebbe consentirci di godere del fenomeno tranquillamente ad occhio nudo. «In queste mattine è possibile osservare quasi tutti i pianeti visibili a occhio nudo, che poco prima dell’alba, guardando verso est, appaiono allineati, quasi materializzando la linea dell’eclittica delle costellazioni dello Zodiaco. Fuori da questa parata parziale del cielo dell’alba resta Mercurio, che si prepara invece a essere visibile tra qualche giorno, al tramonto», dichiara all’Ansa l’astrofisico Gianluca Masi, responsabile scientifico del Virtual Telescope.  

Quando e come vedere l’allineamento a occhio nudo

I quattro pianeti sono allineati nella stessa regione di cielo, fra le costellazioni del Capricorno, dell’Acquario e dei Pesci e saranno visibili in diagonale da sinistra verso destra, partendo da Giove – luminoso e più in basso rispetto agli altri – poi Venere (più brillante e quindi il più facile da scorgere), poi Marte e più distante Saturno. Bisognerà mettere la sveglia alle 5 del mattino per assistere allo spettacolo prima che la luce del sole rischi di vanificare l’effetto; in più, è meglio scegliere un punto di osservazione privo di ostacoli lungo la linea dell’orizzonte per non rischiare di perdersi Giove, che è al limite con la visione dall’ellittica terrestre. Non serve dunque un telescopio ed è possibile provare a vedere l’allineamento fino al 23 aprile, quando si unirà anche la Luna lungo la stessa retta e sarà visibile sulla destra, facendo salire a 5 i corpi celesti allineati con un nuovo allineamento che durerà fino al 29 aprile. 

La sorpresa di giugno

Ma per i più appassionati è possibile aspettare la metà di giugno (più precisamente intorno alla mattina del 17) quando ai 4 pianeti allineati si aggiungerà anche Mercurio – come già successo nel 2016; in questo caso cambierà la disposizione lungo l’orizzonte con Giove che si scambierà posizione con Venere e Marte nel corso delle settimane. Quindi come riconoscerli? Il più visibile è Venere che è molto luminoso, Marte si distingue per il colore rosso, poi – in ordine di grandezza ad occhio nudo – Giove, Saturno e Mercurio. Addirittura, nella seconda metà di giugno, si aggiungeranno anche Urano e Nettuno, che però sono più distanti per cui servirà un telescopio per poter godere del corretto allineamento di ben 6 pianeti in contemporanea.  

- Advertisement -spot_img
- Advertisement -spot_img
Latest News

L'intelligenza artificiale potrebbe sostituire 200mila dipendenti pubblici italiani

Più della metà dei dipendenti pubblici italiani vedrà la propria attività fortemente impattata dall’intelligenza artificiale. Lo certifica la ricerca...
- Advertisement -spot_img

More Articles Like This

- Advertisement -spot_img