mercoledì, Maggio 22, 2024

VisitScotland: la Scozia riparte dal turismo sostenibile, fra tradizioni e nuove esperienze

Must Read

Questo articolo è stato pubblicato da questo sito

“Discover Scotland: Reconnect 2022”: la Scozia è ripartita con grandi ambizioni proprio dal trade, con un evento business-to-business online che ha visto la partecipazione di 300 fornitori scozzesi. L’invito di VisitScotland agli operatori del turismo è stato quello di “scoprire la Scozia” ma anche di conoscere il nuovo progetto turistico che punta a fare del Paese una destinazione leader nel turismo responsabile.

Muovendo dagli impegni della Cop26 di Glasgow dello scorso autunno, il primo impegno della Scozia è la riduzione delle emissioni e il raggiungimento di un sistema a zero emissioni nette entro la metà del secolo. “In modo particolare puntiamo al programma di Cop26 e a come vivere un turismo responsabile che guardi nello stesso tempo al cambiamento climatico con net zero destinations e al nostro pianeta – ha affermato Lord Thurso, presidente di Discovery Scotland -. La Scozia attende i visitatori, stiamo preparando un menu fatto di esperienze e di prodotti specifici per un turismo sostenibile e quindi assolutamente in linea con i viaggiatori interessati a includere destinazioni che prendono sul serio il tema della sostenibilità nel turismo”.

“Dopo questi due anni difficili per l’industria turistica, il nostro ruolo di intermediari è quello di accompagnare e indirizzare i visitatori ai valori del turismo responsabile. – ha spiegato Vicki Miller, direttore marketing VisitScotland –. VisitScotland è l’anello di congiunzione del turismo scozzese con il travel trade. Ci stiamo focalizzando sul Recovery con responsabilità, legati al Patto del Cop26. Abbiamo osservato come oggi i visitatori internazionali dedicano più tempo al viaggio rispetto visitatori nazionali, e sono più a contatto con la gente del posto, si dedicano allo shopping, alla cultura e alle tradizioni locali. La Scozia è una destinazione per tutti i target di viaggiatori, dal luxury ai viaggi esperienziali e d’avventura. Il nostro impegno è dedicato da questo momento alla vacanza sostenibile. Dopo questo lungo periodo di inattività i viaggiatori desiderano viaggiare cercando nuovi moods ed esperienze”.

Il turismo responsabile della tradizione scozzese fatto di arte, paesaggi, grandi storie di famiglia e cultura, artigiani, gente del posto e un turismo nuovo, intriso di nuove tendenze e intuizioni.

- Advertisement -spot_img
- Advertisement -spot_img
Latest News

Neuralink inserirà il suo chip nel cervello di un secondo paziente

Neuralink è pronta a inserire per la seconda volta il suo impianto cerebrale in un essere umano. Secondo quanto...
- Advertisement -spot_img

More Articles Like This

- Advertisement -spot_img