mercoledì, Maggio 22, 2024

Una primavera al ritmo lento dei fiumi: le proposte Boataround per una vacanza in houseboat

Must Read

Questo articolo è stato pubblicato da questo sito

Una pausa dalla frenesia della vita quotidiana, alla scoperta di paesini pittoreschi che si riflettono nelle acque di un fiume e di suggestive campagne nel pieno della propria esplosione cromatica. Per questa primavera, e per i tanto attesi ponti, Boataround, piattaforma online di noleggio con oltre 20 mila imbarcazioni tra catamarani, barche a vela e houseboat, invita tutti a un viaggio nelle case galleggianti, per una navigazione lenta lungo itinerari di riconnessione alla natura, senza necessità di alcuna patente nautica.

Tra le proposte più interessanti, ecco allora “Italia: l’incanto senza tempo della Laguna Veneta“: un tour di una settimana che costeggia il litorale adriatico da Lignano Sabbiadoro fino alla Serenissima; un percorso adatto a tutti, perfetto per i viaggi in famiglia, che farà scoprire paesaggi costieri e lagunari d’incanto.

Ma non si può parlare di case galleggianti senza pensare immediatamente anche all’Olanda: grazie alla sua estesa rete idrica di canali e dighe, lunga oltre 3.500 chilometri, la patria dei tulipani e dei mulini a vento è infatti la destinazione perfetta per lasciarsi trasportare dalle correnti fluviali, soprattutto in primavera. Ai Paesi Bassi è quindi dedicato il programma “Olanda: nella terra dei tulipani e dei canali fluviali“.

Una delle scelte predilette per scivolare dolcemente sulle acque dei fiumi è infine il francese Canal du Midi, o Canale del Mezzogiorno: una via d’acqua artificiale lunga 241 chilometri dalla città di Sète sul Mediterraneo a Tolosa e composta da oltre 300 strutture tra acquedotti, ponti, tunnel e chiuse; per queste caratteristiche, che combinano innovazione tecnologica, design e panorami mozzafiato, l’Unesco nel 1996 lo ha dichiarato Patrimonio mondiale dell’umanità. Per scoprirne tutto il fascino ecco allora il tour “Francia: la verde serpentina del Canal du Midi“.

- Advertisement -spot_img
- Advertisement -spot_img
Latest News

L'intelligenza artificiale potrebbe sostituire 200mila dipendenti pubblici italiani

Più della metà dei dipendenti pubblici italiani vedrà la propria attività fortemente impattata dall’intelligenza artificiale. Lo certifica la ricerca...
- Advertisement -spot_img

More Articles Like This

- Advertisement -spot_img