sabato, Maggio 18, 2024

Citroen pensa ad un'elettrica da meno di 20 mila euro

Must Read

Questo articolo è stato pubblicato da questo sito

Citroen, come marchio del Gruppo Stellantis, punterà in futuro sempre di più sull’elettrificazione della gamma delle sue vetture. A quanto pare, però, il marchio francese punta a voler offrire modelli accessibili. Vincent Cobée, CEO Citroen, all’interno di un’intervista con Challenges fa sapere che in futuro, forse già nel 2023, arriverà un’elettrica da meno di 20 mila euro.

Per il numero uno del marchio francese, il futuro dell’automobile non è nei SUV elettrici da 2,2 a 2,5 tonnellate a 50-60 mila euro. Si tratta di modelli che vanno bene per l’élite dei dirigenti parigini ma non permettono di soddisfare le esigenze di mobilità delle persone. Per questo, Citroen intende proporre auto elettriche a prezzi accessibili anche a costo di accettare una minore autonomia.

Vincent Cobée promette così una futura piccola Citroen C3 a emissioni zero che potrebbe arrivare già nel 2023 ad un prezzo inferiore ai 20 mila euro. A quanto pare, questa vettura che sarà proposta comunque anche con motori a benzina condividerà le basi con la C3 per i mercati dell’India e del Sud America che debutterà questa estate. Vettura che utilizzerà la piattaforma GMP.

Sebbene la vettura avrà diversi punti in comune con quella per i mercati dell’ndia e del Sud America, il design sarà differente. Questo futuro veicolo dovrebbe essere prodotto in Slovacchia, come quello attuale, per il mercato europeo. Dunque, sembra che Citroen voglia portare avanti un’operazione molto simile a quella effettuata da Dacia con la sua Spring.

- Advertisement -spot_img
- Advertisement -spot_img
Latest News

Onu, internet “libera” e fondi per l'AI: cosa c'è nel patto digitale

“Stabile, sicura e non frammentata”. Descrive così internet la prima revisione del Global digital compact, il patto su digitale...
- Advertisement -spot_img

More Articles Like This

- Advertisement -spot_img