domenica, Maggio 19, 2024

L’Arabia Saudita punta a più che raddoppiare i voli diretti internazionali

Must Read

Questo articolo è stato pubblicato da questo sito

L’Arabia Saudita punta a decuplicare i passeggeri delle compagnie aeree internazionali che transitano nel Paese entro la fine del decennio e, in parallelo, mira a triplicare il traffico passeggeri annuale.

Come riferito da Reuters, il governo ha annunciato l’anno scorso i piani per diventare un hub globale di trasporto e logistica entro il 2030, puntando a movimentare 330 milioni di passeggeri all’anno. Una strategia che rientra nel più ampio piano di diversificazione delle entrate nel Paese, a cominciare dalla dipendenza dalle esportazioni di petrolio.

Un progetto che metterebbe l’Arabia Saudita in concorrenza con i vicini Emirati Arabi, dove il modello di business principale di un vettore quale Emirates è il traffico di transito. Ma l’obiettivo principale dell’Arabia Saudita è di aumentare il numero di arrivi nel regno, ha dichiarato Mohammed Alkhuraisi, capo della strategia presso l’Autorità Generale dell’Aviazione Civile: “Non siamo alla ricerca del mercato di transito”.
Il governo punta all’aumento dei voli internazionali diretti da 99 a 250.

Un aumento di dieci volte significherebbe che i passeggeri in transito salirebbero a 30 milioni nel 2030 dai circa 3 milioni registrati nel 2019, in altre parole il dato sarebbe pari al 10% del traffico annuale di passeggeri dell’Arabia Saudita, dal 3%.

- Advertisement -spot_img
- Advertisement -spot_img
Latest News

È colpa dell'intelligenza artificiale se non riusciamo a contattare gli alieni?

Oppure, se preferite, eccone un’altra versione, riformulata in termini più moderni (il paradosso è stato enunciato nel 1950): con...
- Advertisement -spot_img

More Articles Like This

- Advertisement -spot_img