sabato, Maggio 18, 2024

La Spezia e Marina di Carrara, nuovi servizi e traffico crocieristico in ripresa

Must Read

Questo articolo è stato pubblicato da questo sito

E’ stato approvato dal Comitato di Gestione dell’Autorità di Sistema Portuale del Mar Ligure Orientale il bilancio consultivo e il rilascio della concessione del Servizio di Interesse generale per la gestione dei crocieristi nel porto di Marina di Carrara.

Dopo un 2020 fortemente influenzato dalla grave crisi pandemica sotto il profilo dei risultati e dei numeri, dopo un 2021 anch’esso particolare, gli ultimi dati di traffico confermano in ogni caso la resilienza del sistema portuale ed il suo protagonismo nell’ambito del ciclo economico provinciale.

I dati di bilancio risentano dell’andamento delle movimentazioni di merci e passeggeri (questi ultimi, in particolari, contrassegnati da una particolare sofferenza) ma comunque è possibile confermare la buona gestione amministrativa dell’Ente che nel 2021 ha introitato circa 25 milioni di euro derivanti dalle tasse portuali e dai canoni demaniali con un avanzo finanziario di parte corrente di circa 9 milioni di euro. Confermata quindi la buona capacità di autofinanziamento dell’AdSP, con particolare riguardo alle infrastrutture: nel 2021 sono stati deliberati oltre 63 milioni di euro per le opere.

E’ stata approvato dal Comitato di Gestione il rilascio alla Società Spezia & Carrara Cruise Terminal Srl (SCCT), per la durata di cinque anni, della concessione per l’esercizio dei servizi di interesse generale di supporto ai passeggeri in ogni spazio ed ambito del porto di Marina di Carrara, con priorità presso la banchina Taliercio. Il servizio, a cura di SCCT, prevede l’assistenza ai passeggeri delle navi da crociera per quanto riguarda le operazioni di imbarco, sbarco, transito e assistenza, così come attualmente avviene nel porto della Spezia.

Per quanto riguarda gli ultimi dati relativi al traffico crocieristico, emergono chiari segnali di ripresa: nel Porto della Spezia lungo il 1° trimestre 2022, sono stati effettuati 15 scali nave con un transito di 20.677 croceristi. Sul Porto di Marina di Carrara la ripresa del traffico crociere, invece, è prevista a partire dal 2° trimestre 2022.

- Advertisement -spot_img
- Advertisement -spot_img
Latest News

Onu, internet “libera” e fondi per l'AI: cosa c'è nel patto digitale

“Stabile, sicura e non frammentata”. Descrive così internet la prima revisione del Global digital compact, il patto su digitale...
- Advertisement -spot_img

More Articles Like This

- Advertisement -spot_img