La nuova serie Benvenuti a Eden ha conquistato gli abbonati di Netflix in molti Paesi del mondo. Prodotta in Spagna è approdata su Netflix il 6 maggio ed è ancora un successo.

Per immergervi nell’atmosfera di Benvenuti a Eden, vi riportiamo la sinossi proposta dalla piattaforma: “Sei felice? Questa è la domanda che Zoa e altri quattro giovani, tutti di bell’aspetto e molto attivi sui social network, ricevono insieme all’invito a partecipare alla festa più esclusiva mai immaginata, organizzata su un’isola segreta dal produttore di una nuova bevanda. Questa avventura, inizialmente emozionante, rimarrà con loro per tutta la vita. Ma questo paradiso non è quello che sembra…”. Come si può intuire, ci sono molti ingredienti che attirano gli abbonati, soprattutto i giovani. Social network, alcol, un’isola paradisiaca, misteri, bella gente… tutto sembra combinarsi in un cocktail esplosivo. Se dobbiamo credere alle numerose reazioni di chi ha visto Benvenuti a Eden, la ricetta funziona perfettamente durante gli otto episodi da 38 a 46 minuti, con suspense, solarità, colpi di scena ed emozioni.

La chanteuse Belinda, reine de la pop mexicaine, est l’une des protagonistes star de *Bienvenidos a Eden*.

© LUCIA FARAIG/NETFLIX

Ovviamente, non tutti sono fan della serie creata da Joaquín Górriz e Guillermo López, e alcuni hanno criticato il candore di personaggi che si precipitano a capofitto (e in barca) su un’isola in risposta all’invito di uno sconosciuto. Visto sotto questa luce, è vero che è un po’ un pasticcio, ma la maggior parte degli spettatori si è infatuata della galleria di personaggi. La cantante Belinda (vero nome Belinda Peregrín Schüll), la regina della top messicana, è uno dei personaggi principali della serie nei panni di Africa con oltre 15 milioni di follower sul suo account Instagram.

Grazie a lei, e ad altri attori e attrici come Amaia Salamanca, per una settimana Benvenuti a Eden ha raggiunto un record di ascolti in tutto il mondo con la posizione numero uno nella classifica delle serie, in inglese e in lingua straniera, e 62 milioni di ore di visione. Meglio della quarta stagione di Ozark, quella finale. È una grande performance. I 62 milioni di ore di visione si aggiungono ai 29 milioni della settimana precedente (in 3 giorni). In soli 10 giorni, questa nuova serie ha così marcato il suo territorio nel variegato catalogo di Netflix.