martedì, Maggio 30, 2023

Officina Mirabilis, da giugno ad ottobre 50 attività per scoprire i tesori Medicei in Toscana

Must Read

Questo articolo è stato pubblicato da questo sito

Scoprire i tesori delle ville e dei giardini medicei in Toscana, le specie botaniche storiche e rare che li popolano, i luoghi insoliti, le danze e la moda ai tempi dei Medici: dal 4 giugno al 2 ottobre 2022 sarà possibile scoprire tutto questo.

Il sito seriale Patrimonio Mondiale “Ville giardini medicei in Toscana” sarà coinvolto dal progetto della Regione Toscana “Officina Mirabilis” un calendario di più di 50 attività che esploreranno i diversi aspetti del modo di vivere nelle ville medicee, attraverso laboratori per famiglie, visite storico-artistiche, itinerari tematici sulla botanica e l’arte del paesaggio, laboratori sulla danza rinascimentale e le arti decorative, permettendo di conoscere le unicità di questo patrimonio dell’Umanità.

Le ville e i giardini coinvolti saranno: La Petraia, Castello, Poggio a Caiano, Pratolino, Cerreto Guidi, La Magia, Seravezza. Rientrano nel sito seriale Unesco “Ville e giardini medicei in Toscana” che conta 14 le ville e giardini medicei in Toscana riconosciuti dal 2013 Patrimonio dell’Umanità; disseminate nel paesaggio toscano rappresentano un sistema unico di residenze in armonia con la natura, dedicate al tempo libero, alle arti e alla conoscenza. Esempio di interconnessione tra architettura, giardino e territorio circostante le ville medicee costituirono un riferimento per le residenze principesche in Italia e in Europa.

«Attraverso “Officina Mirabilis”, iniziativa di divulgazione e “fascinazione” direi, valorizziamo questi luoghi bellissimi e la storia culturale della Toscana – ha detto il presidente Eugenio GianiLe ville e i giardini progettati e realizzati per la famiglia Medici costituivano un sistema articolato di residenze che rappresentavano una sintesi fra arte, natura e piaceri della vita a corte ma anche luoghi della vita spirituale e scientifica. Frutto di una sovrapposizione secolare di gusti e tendenze artistiche, le ville medicee e i giardini rappresentano un vero e proprio microcosmo attorno a cui ruotava la vita di corte. In questi luoghi i Medici prima, i Lorena e i Savoia poi, si dedicarono alle proprie passioni: l’arte e il mecenatismo, la vita nella natura e la caccia, la convivialità e le arti decorative che hanno contribuito a restituirci la Toscana quale la vediamo e viviamo oggi».

- Advertisement -spot_img
- Advertisement -spot_img
Latest News

Succession è finita, ma i meme sulla serie avranno vita lunga

Un'altra creatrice di meme ispirati a Succession, Anna Golez, rivela che esistono diversi filoni all'interno della comunità online, come...
- Advertisement -spot_img

More Articles Like This

- Advertisement -spot_img