martedì, Luglio 23, 2024

Guida alla prova scritta di italiano per la maturità 2022

Must Read

Questo articolo è stato pubblicato da questo sito

Manca solo una settimana all’inizio degli esami di maturità 2022. Mercoledì 22 giugno, alle 8.30 le studentesse e gli studenti ammessi alle prove si confronteranno con lo scritto di italiano, che torna dopo due anni di assenza a causa della pandemia da coronavirus. Le tracce saranno uguali per tutte e tutti e verranno scelte direttamente dal ministero dell’Istruzione, ma su internet è già incominciato il cosiddetto toto-tracce, con varie ipotesi su quelli che potrebbero essere gli argomenti trattati.

Durante la prima prova sarà possibile scegliere tra sette tracce di tre diverse tipologie: analisi e interpretazione del testo letterario (due tracce), analisi e produzione di un testo argomentativo (tre tracce di cui una di ambito storico), riflessione critica di carattere espositivo argomentativo su tematiche di attualità (due tracce).

  1. Prima tipologia
  2. Seconda tipologia
  3. Terza tipologia

Prima tipologia

In base a un sondaggio effettuato da Skuola.net, su circa 1500 studenti e studentesse, gli autori più quotati per l’analisi del testo sono Luigi Pirandello, Gabriele d’Annunzio, Giuseppe Ungaretti, Giovanni Pascoli e Giacomo Leopardi. Inoltre, tra i papabili si trovano anche Giovani Verga e Pier Paolo Pasolini, di cui ricorrono i centenari della morte e della nascita, così come Dante Alighieri, di cui si sono celebrati i 700 anni dalla morte a settembre.

Seconda tipologia

Per la seconda tipologia, invece, il testo argomentativo che comprende anche una traccia in ambito storico, potrebbe essere il turno di una traccia sull’Unità di Italia e Giuseppe Mazzini, morto esattamente 150 anni fa. Quest’anno ricorrono anche i cento anni dalla marcia su Roma e dall’avvento della dittatura fascista in Italia, e i trent’anni dalle stragi di mafia del 1992 in cui sono stati uccisi Giovanni Falcone e Paolo Borsellino.

Sempre per parlare di ricorrenze, il 2022 segna anche i trent’anni dalla firma del trattato di Maastricht, uno dei trattati fondativi dell’Unione europea che sancì i tre pilastri dell’Unione: l’unione economica e monetaria, la politica estera comune e la costruzione di uno spazio europeo di libertà, sicurezza e giustizia. Infine altri anniversari riguardano i cento anni dalla nascita di Margherita Hack, a cui di recente è stata dedicata una statua a Milano per l’occasione, la prima a una scienziata, e i 250 anni dalla nascita del poeta e filosofo britannico Samuel Taylor Coleridge.

- Advertisement -spot_img
- Advertisement -spot_img
Latest News

Aerei, la Commissione europea fa chiarezza sui diritti dei passeggeri

Il 22 luglio la Commissione europea ha pubblicato i nuovi orientamenti interpretativi dei diritti dei passeggeri del trasporto aereo,...
- Advertisement -spot_img

More Articles Like This

- Advertisement -spot_img