giovedì, Luglio 25, 2024

The Staircase, la serie HBO e la docuserie Netflix a confronto. (E la polemica che coinvolge entrambe)

Must Read

Questo articolo è stato pubblicato da questo sito

The Staircase – Una morte sospetta, tuttavia, è un true crime sui generis in quanto adattamento di una docuserie preesistente. Un caso unico nel panorama televisivo finora. Nel 2004, infatti, è uscito The Staircase, noto anche con il titolo originale Soupçons (in inglese, Suspicions e conosciuto anche come Death on the Staircase), dal 2018 disponibile su Netflix. 
Si tratta di una docuserie diretta da Jean-Xavier de Lestrade, regista e produttore francese di tante altre produzioni simili, comprese quelle di eco internazionale come Murder on a Sunday Morning (sul caso del quindicenne Brenton Butler, ingiustamente accusato di omicidio), che vinse il premio Oscar come Best Documentary nel 2002, e Sin City Law (un insight del sistema giudiziario di Las Vegas). 
La docuserie di Jean-Xavier de Lestrade è in tre parti e ripercorre l’intera storia di Michael Peterson, seguendolo durante il processo per l’omicidio della moglie Kathleen nella prima parte, la riapertura del caso nel 2017 a seguito della scoperta della condotta negligente di Duane Deaver, agente dell’SBI assegnato al caso, che portò alla libertà condizionata di Peterson, e infine il patteggiamento dello scrittore con l’Alford Plea – con cui l’imputato non si dichiara colpevole del reato per cui è incriminato ma ne accetta la condanna, già scontata durante gli otto anni trascorsi in carcere.

Content

This content can also be viewed on the site it originates from.

La polemica sui pregi di una docuserie vanificati dalla mini serie tv (a cui la prima si sarebbe venduta)

The Staircase – Una morte sospetta è opera di Antonio Campos, regista e autore (insieme ad altri, compresa Maggie Cohn, già produttrice di American Crime Story della serie HBO). Il titolo, forse per evidenziare ulteriormente la sua fonte, include nella narrazione alcune riprese della troupe francese di Jean-Xavier de Lestrade, tratteggiando così una sorta di meta racconto all’interno di una storia che già parte da una storia vera. 
Curiosamente, The Staircase – Una morte sospetta, accolta con successo negli Stati Uniti tanto da ottenere il 92% delle recensioni professionali positive sull’aggregatore di commenti al cinema Rotten Tomatoes e il punteggio di 80/100 su Metacritic, non ha invece incontrato il favore di Michael Peterson, il protagonista reale della vicenda e dei due show. Oggetto dello sfogo dello scrittore non è solo Antonio Campos, ma anche Jean-Xavier de Lestrade, che risulta tra i co-produttori esecutivi dell’adattamento HBO. «Ha rilasciato il suo archivio a Campos che ha poi creato un resoconto fittizio degli eventi, la maggior parte dei quali ha distrutto me (cosa che non mi interessa poi tanto) e i miei figli, cosa a cui tengo davvero. Ci sono enormi mistificazioni e distorsioni della verità nella serie HBO, ben al di là di quella che può essere considerata una licenza ‘artistica’».

- Advertisement -spot_img
- Advertisement -spot_img
Latest News

Medusa uovo fritto, come riconoscerla e perché non dobbiamo temerla

È nota come medusa “uovo fritto” o anche come medusa Cassiopea, mentre il suo nome scientifico è Cotylorhiza tuberculata....
- Advertisement -spot_img

More Articles Like This

- Advertisement -spot_img