martedì, Luglio 23, 2024

Iata: l’accelerata del traffico passeggeri è trainata dai viaggi internazionali

Must Read

Questo articolo è stato pubblicato da questo sito

Willie Walsh, ceo di Iata

L’andamento del traffico passeggeri a livello internazionale durante il mese di maggio ha confermato l’accelerata dei viaggi aerei in vista della stagione estiva nell’emisfero settentrionale. L’ultimo report della Iata evidenzia una crescita complessiva del +83,1% rispetto a maggio 2021, grazie soprattutto alla forte ripresa del traffico internazionale. Il traffico globale è ora al 68,7% dei livelli pre-crisi.

Il traffico nazionale a maggio 2022 è aumentato dello 0,2% rispetto al periodo precedente. Il traffico internazionale è aumentato del 325,8% rispetto a maggio 2021. L’allentamento delle restrizioni ai viaggi nella maggior parte dell’Asia sta accelerando la ripresa dei viaggi internazionali. Gli RPK internazionali di maggio 2022 hanno raggiunto il 64,1% dei livelli di maggio 2019.

“La ripresa dei viaggi continua a prendere slancio – ha sottolineato il direttore generale, Willie Walsh -. Molte delle principali aree di rotte internazionali, tra cui l’Europa e le rotte tra Medio Oriente e Nord America, stanno già superando i livelli pre-Covid. La completa rimozione di tutte le restrizioni è la strada da seguire, e l’Australia è stata l’ultima a farlo. La principale eccezione all’ottimismo di questa ripresa dei viaggi è la Cina, che ha registrato un drammatico calo del 73,2% dei viaggi interni rispetto all’anno precedente. Il perdurare della sua politica zero-Covid non è in linea con il resto del mondo e lo dimostra la ripresa drammaticamente più lenta dei viaggi nel Paese”.

- Advertisement -spot_img
- Advertisement -spot_img
Latest News

Olimpiadi 2024, come funziona la sicurezza tech

La Cnil precisa che ogni alert segnalato dal sistema dovrà essere revisionato da un agente prima di essere riportato...
- Advertisement -spot_img

More Articles Like This

- Advertisement -spot_img