lunedì, Luglio 15, 2024

Audi, Porsche e Bentley: possibili ritardi nel lancio delle nuove elettriche per il software

Must Read

Questo articolo è stato pubblicato da questo sito

Cariad, la divisione del Gruppo Volkswagen che si occupa dello sviluppo del software, sarebbe in ritardo sullo sviluppo della piattaforma su cui saranno basate le future elettriche di punta del Gruppo. Questo problema potrebbe portare Audi, Bentley e Porsche a ritardare il lancio dei loro nuovi modelli a batteria. Questo, almeno, è quanto riferisce Automobilwoche, all’interno di un suo rapporto.

I problemi nello sviluppo del software sembra che porteranno la futura ammiraglia elettrica Audi, nata attraverso il progetto Artemis, a debuttare solo nel 2027, cioè con circa 3 anni di ritardo su quanto programmato in origine. I problemi software, secondo il rapporto della stampa tedesca, potrebbero addirittura mettere a rischio il piano di Bentley di diventare un marchio solo elettrico dal 2030.

Anche i debutti della nuova Porsche Macan elettrica e della nuova Audi Q6 e-tron sarebbero a rischio. Infatti, pure il lancio di questi due nuovi modelli a batteria potrebbe essere rimandato a causa dei problemi software. Dal progetto Artemis doveva arrivare la versione 2.0 della piattaforma software, in grado di consentire, dal 2024, anche di offrire soluzioni di guida autonoma di Livello 4.

Secondo quanto riportato, la prima vettura di produzione derivata da questo progetto sarà quella che oggi è conosciuta come Volkswagen Trinity che sarà prodotta dal 2026. A causa di questi ritardi, Audi avrebbe pianificato di lanciare nel 2025 una nuova ammiraglia elettrica ma senza le funzionalità di guida autonoma che avrebbero dovuto aiutare il marchio a contrastare la concorrenza di Tesla e dei rivali tedeschi BMW e Mercedes.

Invece di utilizzare il software 2.0, è previsto un ulteriore sviluppo della versione intermedia 1.2. Questa doveva essere completata nel 2021 ma secondo il rapporto sarebbe in ritardo. A quanto pare, i dirigenti Porsche e Audi sarebbero frustati da queste problematiche.

Audi vorrebbe iniziare la produzione pre-serie della Q6 e-tron nel suo stabilimento di Ingolstadt, in Germania, alla fine dell’anno, ma ha bisogno che il software sia pronto. Porsche ha già iniziato la produzione di pre-serie della Macan elettrica presso lo stabilimento di Lipsia, in Germania ma ha evidenziato come ci siano ancora dei problemi lato software.

Cariad, dunque, è chiamata a risolvere rapidamente queste problematiche per consentire di lanciare sul mercato i nuovi modelli elettrici secondo una tabella di marcia già stabilita. Non è comunque la prima volta che si parla dei problemi di Cariad e dei ritardi nello sviluppo delle piattaforme software che in passato hanno anche dato alcuni problemi ad una serie di nuovi modelli del Gruppo tedesco.

Come tutti i rapporti, comunque, anche questo va preso con le dovute cautele. Visto il tema, possibile che ne sapremo di più nel corso del tempo.

- Advertisement -spot_img
- Advertisement -spot_img
Latest News

La tuta spaziale che trasforma l’urina in acqua potabile

Immaginate di indossare una tuta spaziale e, nel bel mezzo di una passeggiata lunare, di avere bisogno urgentemente del...
- Advertisement -spot_img

More Articles Like This

- Advertisement -spot_img