martedì, Luglio 23, 2024

La Treccani crea un polo per l'educazione digitale

Must Read

Questo articolo è stato pubblicato da questo sito

Treccani Futura aumenta il suo capitale e lancia il nuovo piano industriale, nato dalla partnership con Cdp Venture Capital, il Fondo nazionale innovazione, per accelerare e rafforzare il ruolo strategico del polo di tecnologia educativa dell’Istituto dell’Enciclopedia italiana nel settore scolastico, incrementando la qualità dell’offerta formativa e informativa rivolta agli studenti e ai docenti.

Cdp Venture Capital, attraverso il Fondo Boost Innovation, il corporate venture builder che co-crea insieme alle aziende nuove startup o nuove aree di operatività strategiche all’interno di realtà imprenditoriali esistenti, ha partecipato insieme all’Istituto dell’Enciclopedia Italiana, attraverso la partecipata Treccani Scuola spa, all’operazione di ricapitalizzazione di Treccani Futura che ha completato un aumento di capitale da 7,65 milioni di euro.

Questa operazione, tra le più significative nel settore edtech in Italia, segna anche il cambio ai vertici della società sotto la presidenza confermata di Massimo Lapucci. Massimo Bray, attuale direttore generale dell’Istituto dell’Enciclopedia Italiana, entra nel consiglio d’amministrazione di Treccani Futura insieme a Lorenzo Franchini e Fabio Di Gioia, rispettivamente responsabile e senior investment manager del Fondo Boost Innovation di Cdp Venture Capital. Andrea Dusi, che fino ad oggi ha accompagnato come ad e co-founder lo sviluppo di Treccani Futura, lascia la carica per pregressi impegni internazionali e passa la guida a Cristina Pozzi, già coo e co-founder, rimanendo membro del consiglio d’amministrazione della società. 

Treccani Futura svilupperà all’interno della propria piattaforma contenuti digitali rivolti a ragazzi in età scolare: corsi per la didattica, orientamento e tutoraggio, oltre a una sezione specifica di news e attualità per una corretta informazione. Nella piattaforma saranno inoltre presenti strumenti formativi dedicati ai docenti.

Da sempre, dalla sua fondazione nel 1925, l’Istituto dell’Enciclopedia Italiana innova e s’innova per confermare il proprio ruolo di guida e di orientamento nella diffusione del sapere al maggior numero di persone possibile, accompagnando così in un secolo l’evoluzione culturale del nostro Paese  – dichiara Franco Gallo, presidente dell’Istituto della Enciclopedia Italiana -. Una grande tradizione in sinergia con uno slancio verso l’innovazione, come dimostra questa operazione a favore di Treccani Futura che rafforza la missione dell’Istituto sviluppandone l’approccio sperimentale verso il mondo della scuola e della formazione.”

- Advertisement -spot_img
- Advertisement -spot_img
Latest News

Startup, cosa vuole fare il governo (spoiler: poco)

Il governo Meloni si prepara a varare una riforma di regole e incentivi per le startup. Un documento a...
- Advertisement -spot_img

More Articles Like This

- Advertisement -spot_img