giovedì, Luglio 25, 2024

Stellantis a caccia di progetti innovativi: ecco gli Startup Awards

Must Read

Questo articolo è stato pubblicato da questo sito

Anche il mondo Stellantis guarda con interesse all’universo delle startup. Tanto da spingere il ceo, Carlos Tavares, a dichiarare che lo stesso neonato gruppo automobilistico (il quarto al mondo) “è una sorta di startup, mentre Fca e Psa erano dei dinosauri”. “Noi siamo nati lo scorso gennaio e abbiamo deciso di sposare il cambiamento”, ha aggiunto.

Insomma, un’investitura vera e propria, che ha accompagnato la premiazione di sette idee di business partecipanti alla prima edizione dello “Stellantis Startup Awards”.

I sette vincitori del riconoscimento del gruppo italo-francese hanno presentato progetti che spaziano dalla sicurezza alla guida (HAAS Alert) al controllo qualità prima della consegna del veicolo al cliente (Daxium). Passando dall’idea di Demooz di trasformare in “ambasciatore” chi già guida un’auto elettrica (dalla Citroen Ami alla Fiat 500), fino all’uso di realtà aumentata per migliorare l’esperienza di guida (Envisics).

E ancora: orologi intelligenti per ottimizzare la produttività delle persone (Phygitall) e software per il controllo e la cura della logistica della supply chain e il supporto online a chi effettua riparazioni su auto del gruppo (JettaCargo).

Nel pieno rispetto dell’ambientazione futuristica dell’evento, trasmesso in digitale, i vertici di Stellantis hanno consegnato a ciascuno dei finalisti un trofeo personalizzato sotto forma di NFT. Creato dallo Stellantis Design Studio, l’NFT rappresenta delle mani intrecciate, il cui significato è che – in tempi burrascosi – le idee comunque trionfano.

La scelta di premiare le startup più promettenti non vuole essere solo mecenatismo: Stellantis apre gli occhi e cerca spunti per innovare ancora più rapidamente. “Le nostre partnership innovative e la dedizione, la passione e il talento dei nostri dipendenti, stanno rapidamente accelerando la nostra trasformazione in un’azienda tecnologica di mobilità sostenibile – ha detto ancora Tavares -. I partner delle startup e i progetti pilota presentati al concorso dimostrano che una mentalità imprenditoriale e l’innovazione orientata ai risultati possono fare la differenza e offrire un reale vantaggio ai clienti, alla società e a Stellantis”.

- Advertisement -spot_img
- Advertisement -spot_img
Latest News

Medusa uovo fritto, come riconoscerla e perché non dobbiamo temerla

È nota come medusa “uovo fritto” o anche come medusa Cassiopea, mentre il suo nome scientifico è Cotylorhiza tuberculata....
- Advertisement -spot_img

More Articles Like This

- Advertisement -spot_img