sabato, Agosto 13, 2022

I percorsi e le salite del Tirolo da fare in bici da corsa

Must Read

Questo articolo è stato pubblicato da questo sito

Le vacanze in Tirolo austriaco offrono molto, anche fantastici percorsi per ciclisti amatoriali e cicloturisti. I principianti in genere scelgono di restare a valle tra i numerosi tour per sviluppare la resistenza. I ciclisti ambiziosi vanno invece alla ricerca di strade di montagna impegnative, passi con decine di sinuosi tornanti. Per loro ci sono i Great Rides – i migliori dieci tour da fare in bici da corsa in Tirolo – che hanno tre cose in comune: molti metri verticali, panorami fantastici e discese veloci. Percorsi che ogni vero ciclista dovrebbe provare una volta nella vita. Ci sono la strada alpina Zillertaler Höhenstraße (solo 34 km ma 1590 metri di dislivello spalmati su cinque salite), il durissimo Olympia Express (il giro dei villaggi tutti intorno al capoluogo Innsbruck, 172 km di continui saliscendi senza un metro di pianura) e il Giro dell’Alpbachtal (117 km e 2500 metri di dislivello ma tutti sotto i 1200 metri di altitudine). Vediamoli tutti. 

Austria i percorsi e le salite del Tirolo da fare in bici da corsa

Innsbruck – Kühtai

Il giro, che porta da Innsbruck a Kühtai attraverso la valle Ötztal anteriore e torna al capoluogo della regione attraverso la valle Sellrain, è considerato un classico assoluto, che non deve mancare in nessun libro dei tour. La Kühtai è nota già da tanto tempo nella scena della bici da corsa: come punto fisso del programma di numerosi giri, tra i quali il giro dell’Austria, l’Österreich-Rundfahrt e il primo grande ostacolo della leggendaria maratona ciclistica dell’Ötztal. Durante questo tour impegnativo di 110 chilometri nel cuore del Tirolo si devono superare circa 1.720 metri di dislivello ripidi e defatiganti. In compenso c’è un panorama stupendo sulle vette della Alpi della Ötztal e dello Stubai.

Kitzbüheler Horn

Un altro itinerario che suscita rispetto tra i ciclisti su strada in Tirolo. Sono pochi chilometri che separano la cittadina di Kitzbühel dalla cima del Kitzbüheler Horn, con una pendenza che va dal 10 al 22%. 

Giro delle Dolomiti di Lienz

Un giro difficile, sulle tracce dei professionisti: con 122 chilometri, 2.300 metri di dislivello e tre passi da affrontare. Una prima piccola sfida è la breve salita alla sella Gailbergsattel, che si può superare facilmente. La discesa a Kötschach offre solamente una breve pausa per tirare il fiato, prima di affrontare il passo più impegnativo del tour per condizione e tecnica. La salita alla sella Kartitscher Sattel diventa una vera sfida a causa della sua lunghezza e degli innumerevoli saliscendi. Mentre l’highlight finale del tour è la strada panoramica del Val Pusteria con una pendenza massima del 17 per cento.

La strada del ghiacciaio dell’Ötztal

La strada del ghiacciaio della Ötztal porta al punto più elevato di tutta l’Austria che possa essere raggiunto con una bici da corsa: 2.830 metri sul livello del mare con un 10,5% di pendenza media distribuiti su una lunghezza di 13,5 km. Questo percorso davvero tosto va verso Sölden attraverso la spettacolare valle Rettenbachtal fino ai ghiacciai della valle Ötztal. Il Rettenbach- und Tiefenbachferner si raggiunge dopo 14,5 chilometri attraversando il tunnel Rosi-Mittermeier, il tunnel più alto delle Alpi.

La strada del ghiacciaio della Kaunertal

Sia dal punto di vista paesaggistico che da quello sportivo, la strada del ghiacciaio della Kaunertal è un gioiello per gli appassionati del ciclismo su strada. Occorre superare un dislivello di quasi 2000 metri per raggiungere la stazione sciistica estiva ai piedi della Weißseespitze a 2.750 metri. Questa strada imponente con le sue 29 tornanti, era in passato più volte la mira di tappa della Tour of Austria.

Olympia-Express – giro dei paesini intorno a Innsbruck

Le Olimpiadi sono sempre presenti a Innsbruck, due volte sede dei Giochi, e risuonano in questo tour lungo, impegnativo e con moltissimi metri di dislivello. Partendo dalla capitale tirolese – attraverso tutti i luoghi delle Olimpiadi invernali del 1976, il percorso è fatto in modo tale da poter essere accorciato tornando al punto di partenza da molte località, rendendolo adatto anche ai ciclisti allenati. Offre anche ai principianti la possibilità di scoprire e di godersi il fascino di questo tour stupendo, lontano dal grande traffico, tra natura incontaminata e paesini senza tempo.

Zillertaler Höhenstraße

Lungo, ripido e delle viste mozzafiato sui monti di Tux, Kitzbühel e la valle di Ziller: le caratteristiche che contraddistinguono la tappa della Zillertaler Höhenstraße, una delle più ambite sfide del ciclismo su strada in Tirolo. Dopo aver superato la lunga salita verso Hippach, il più dei ciclisti fa pausa a Melchboden, prima di una vista sensazionale in cima.

Giro del Chiemgau via Wildbichl

La rete delle piste ciclabili al confine tra Tirolo e Chiemgau in Baviera è preparata molto bene ed invita a diversi tour in bici da corsa. Tranquilli passi e strade alpine e statali, e il paesaggio collinoso, offrono innumerevoli possibilità per accumulare velocemente tanti chilometri. Durante questo tour giornaliero di media difficoltà si devono superare 126,5 chilometri. Il percorso conduce da Kufstein fino a Ruhpolding via Aschau im Chiemgau e Siegsdorf. Il giro godibile, con 1.350 metri di dislivello ben distribuiti, salite dolci e numerose possibilità di ristoro è adatto anche ai ciclisti amatoriali. Offre highlights storici e paesaggistici come i castelli di Kufstein e Aschau im Chiemgau o il paesaggio idilliaco di laghi e montagne tra Ruhpolding e Niederndorf.

Alpbachtal

Adagiata tra le propaggini delle Alpi di Kitzbühel si trova la regione Alpbachtal con un paesaggio ricco di contrasti che invita a variegati tour in bici da corsa. Tra questi c’è il giro Rattenberg-Runde “Giro Region 31”. Partendo da Rattenberg, località di partenza di una tappa del campionato mondiale di ciclismo 2018, questo tour impegnativo, lontano dalle strade trafficate, conduce, in tre giri su tranquille strade secondarie, attraverso tutta la regione. Il primo giro conduce via la sella Kerschbaumersattel fino alla valle Zillertal, e il secondo corre lungo il ruscello cristallino Brandenbacher Ache verso la valle Brandenbergtal, una delle più romantiche valli laterali nel Tiroler Unterland. Lungo il terzo giro, il percorso passa dai laghi Reintaler Seen. Il giro completo è veramente impegnativo, si devono superare 117 chilometri e ben 2.500 metri di dislivello. A seconda di condizione e voglia, a Rattenberg si può accorciare due volte.

Giro Bannwaldsee

Immerso nelle Alpi dell’Allgäu e dell’Ammergau, questo tour paesaggisticamente variegato adatto anche ai meno allenati conduce da Tannheim a Weienbach am Lech, oltre il confine fino a Füssen in Baviera, intorno al lago Bannwaldsee, e ritorna al punto di partenza lungo la valle Engetal. Un tour di media difficoltà che conduce, per 95 chilometri e oltre 1.090 metri di dislivello, su tranquille strade statali, attraverso lo stupendo paesaggio naturale della zona prealpina passando da bellissime attrazioni come i castelli Neuschwanstein e Hohenschwangau, il centro storico di Füssen o le rovine Falkenstein.

- Advertisement -spot_img
- Advertisement -spot_img
Latest News

I migliori ristoranti all’interno degli stadi di calcio

I migliori ristoranti del pianeta hanno solitamente degli affacci incantevoli. E se vi dicessimo che il primo classificato nella...
- Advertisement -spot_img

More Articles Like This

- Advertisement -spot_img