martedì, Settembre 27, 2022

Piante, alghe e fiori extralarge

Must Read

Questo articolo è stato pubblicato da questo sito

La Posidonia australis si estende per circa 200 chilometri quadrati, cioè circa tre volte l’estensione di Manhattan, New York City: per questo è indubbiamente la pianta, o meglio l’organismo vegetale più grande al mondo. Può sorprendere che nonostante esista da 4.500 anni sia stata riconosciuta come la più estesa solo a giugno. Tecnicamente si tratta di un fanerogame, ovvero di una specie vegetale con organi riproduttivi ben visibili e caratterizzata dalla presenza del seme. E infatti la Posidonia nasce da un seme che si è auto clonato per migliaia di anni fino ad arrivare all’estensione attuale che corrisponde a circa 20mila campi di rugby.

Il riconoscimento attuale della Posidonia australis testimonia quanto ancora sia grande la nostra ignoranza della flora esistente, soprattutto a livello marino. D’altra parte, è invece abbastanza chiaro quali siano le specie di piante più grandi sulla terraferma che spaziano da semi giganti ad alberi enormi, piuttosto che piante bellissime e pericolose (come la Pitcher plant tropicale). Ecco quali sono le 10 piante più grandi del mondo.

- Advertisement -spot_img
- Advertisement -spot_img
Latest News

Vent'anni fa, Minority Report aveva già capito perché la polizia predittiva avrebbe fallito

Non solo: lo stesso meccanismo che porta Anderton faccia a faccia con il presunto assassino di suo figlio è...
- Advertisement -spot_img

More Articles Like This

- Advertisement -spot_img