venerdì, Ottobre 7, 2022

Dallara GP2 si crede una Ferrari da F1 e vola in autostrada: le incredibili immagini

Must Read

Questo articolo è stato pubblicato da questo sito

Non c’è più limite all’assurdo: chi si ritrovava per strada in auto nei dintorni di Praga si è visto superare da una… Ferrari. Niente di strano, le auto di Maranello sono frequenti da incrociare, se non che si trattava di una monoposto da GP2 – l’attuale Formula 2 – con livrea rossa e tanto di logo Ferrari in bella vista con annessi sponsor.

L’auto era guidata da uno che, evidentemente, sembra aver preso gusto ad utilizzare il suo bolide per le strade della Repubblica Ceca: già nel 2019 si era avventurato fuori dai circuiti preferendo piuttosto il tratto di autostrada D4 tra Příbram e Dobříš, suscitando la curiosità – e la preoccupazione – degli automobilisti.

L’auto in realtà è una GP2/08 con telaio Dallara in fibra di carbonio e motore Mechachrome, monoposto utilizzata nella GP2 Series tra il 2008 e il 2010. Non sarà una vettura di Formula 1, ma monta comunque un motore V8 con 620 CV di potenza in grado di raggiungere gli 8.500 giri al minuto (a dirla tutta nulla in confronto con la Red Bull da strada RB17 che si dice possa avere una potenza di 1.233 CV!).

Il pilota è così tornato tre anni dopo sullo stesso stratto di autostrada, chissà magari volendo emulare il Leclerc vittorioso al Red Bull Ring: non è ancora stato rintracciato dalle forze dell’ordine, ma si pensa possa avere i giorni contati. Basterà infatti un check su chi possiede un mezzo del genere nascosto in qualche garage del Paese. Si dice si tratti di un uomo sui 45 anni: rischia fino a 1 anno di sospensione della patente e una multa di decine di migliaia di euro. In realtà un sospettato ci sarebbe, ma una volta interrogato dalla Polizia ha ovviamente negato di essere il responsabile. Per il momento la mancanza della targa e il casco che ne nascondeva il volto l’hanno salvato.

[embedded content]

- Advertisement -spot_img
- Advertisement -spot_img
Latest News

Wired Next Fest, cosa seguire oggi venerdì 7 ottobre

Rita Elvira Adamo, cofondatrice della Rivoluzione delle seppie, Stefano Sotgiu, economista pubblico e promotore del progetto Bulzi, Alessia Zabatino,...
- Advertisement -spot_img

More Articles Like This

- Advertisement -spot_img