martedì, Settembre 27, 2022

Questa è la maglia più ricercata dei Mondiali, ma purtroppo non puoi averla

Must Read

Questo articolo è stato pubblicato da questo sito

image

La maglia del Brasile è da sempre tra le più iconiche di quelle utilizzate dalle Nazionali di calcio. Il suo successo è certamente dovuto da una combinazione di fattori: i colori verde e giallo che la rendono immediatamente riconoscibile, i tanti successi che indossandola hanno consentito al Brasile di scrivere tante pagine di storia del football e il vederla sulla pelle di tantissimi campioni. 

La lista sarebbe lunghissima, ma basta ricordare Pelé, Falcao, Socrates, Zico e Ronaldo il Fenomeno per rendere l’idea.

Con l’avvicinarsi del torneo, cresce l’attesa di veder giocare le squadre e, parallelamente, la voglia di emulare i campioni che vedremo in Qatar, magari acquistando e poi indossando una delle maglie che le trentadue squadre partecipanti al torneo porteranno in campo.

Le maglie più desiderate dei Mondiali

Ovviamente, le più desiderate sono quelle dei campionissimi. In Argentina tutti vogliono la casacca di Messi, in Francia c’è la corsa a comprare quella di Mbappé, in Inghilterra i negozi sono presi d’assalto con i tanti tifosi della Nazionale dei tre Leoni pronti a tutto pur di avere una maglia ufficiale con il nome del proprio idolo stampato sulle spalle.

La situazione è più o meno la stessa in tutte le nazioni che hanno una rappresentativa forte, che potrebbe addirittura vincere il torneo.

Non fa eccezione il Brasile, anzi, ciò che sta accadendo nel Paese dell’America meridionale è una vera caccia alla casacca.

La notizia nella notizie è che quella ormai diventata introvabile non è la prima maglia, quella appunto gialla oro con i bordi verdi. A catalizzare l’attenzione dei tifosi brasiliani è stata infatti la seconda maglia, realizzata da Nike e che verrà utilizzata quando la somiglianza di colori con la squadra rivale lo renderà necessario.

Il motivo del sold out

Presentata domenica 7 agosto, la maglia del Brasile “di riserva” ha fatto subito impazzire i supporter della Seleçao.

Ma cos’ha di speciale? La caratteristica che ha conquistato tutti è “cromatica”. La casacca in questione è di colore azzurro e fin qui nulla di particolare. Il tessuto delle maniche, però, è stampato con un motivo a macchie di giaguaro blu e giallo fluo

L’idea arriva direttamente dal Pantanal, la pianura alluvionale che il Brasile divide con la Bolivia e il Paraguay. Il Pantanal è la zona umida più grande del pianeta ed è in quest’area che vivono la maggioranza dei giaguari presenti nel continente americano. 

L’idea della Nike, che poteva sembrare un azzardo, è invece risultata super vincente. Nel Paese è scattata immediatamente «la caccia al giaguaro», con risultati clamorosi.

Sono bastate infatti poche ore per rendere in Brasile il prodotto introvabile, sia negli store sia nei canale di vendita online. E chi ha fatto in tempo ad accaparrarsi una maglia ora gongola per il fatto di avere un pezzo così ricercato ed anche perché potrebbe rivenderla a prezzi esorbitanti.

Nei prossimi giorni si attende il lancio sul mercato europeo e su quello statunitense, la sensazione è che accadrà lo stesso. 

     

  

- Advertisement -spot_img
- Advertisement -spot_img
Latest News

Vent'anni fa, Minority Report aveva già capito perché la polizia predittiva avrebbe fallito

Non solo: lo stesso meccanismo che porta Anderton faccia a faccia con il presunto assassino di suo figlio è...
- Advertisement -spot_img

More Articles Like This

- Advertisement -spot_img