venerdì, Ottobre 7, 2022

L'Apple Watch Series 8 ti aiuta a ingannare la morte, in senso letterale

Must Read

Questo articolo è stato pubblicato da questo sito

Sia che tu abbia giurato fedeltà alla vecchia “Corona” analogica o digitale, sia che tu non voglia fare a meno del tuo Garmin o che semplicemente non ti interessino le notifiche 24 ore su 24, 7 giorni su 7, il 2022 sta facendo del proprio meglio per convertire i ritardatari degli smartwatch in fedeli seguaci. Occorre, naturalmente, tenere in considerazione il piacevole e gargantuesco Apple Watch Ultra, dall’aspetto senza dubbio imponente. Google sta finalmente entrando in gioco con il nuovissimo Pixel Watch, il TAG Heuer Connected si è unito a Porsche e Samsung ha guadagnato la totale fiducia dei masochisti del fitness con il Galaxy Watch 5 Pro. E poi c’è un altro Fitbit. C’è sempre un altro Fitbit!

Ahimè, nessuna di queste nuove scelte d’acquisto ha rilevanza, perché quella corretta resta l’Apple Watch Series 8. L’unico limite è che se dovessimo paragonarlo a un colpo di scena, sarebbe un po’ come se nella serie tv Only Murders in the Building si dichiarasse che il vero assassino è l’amico che Selena Gomez si è appena fatta lungo la strada o che un matrimonio in Game of Thrones potrebbe non essere felice e contento per sempre. Tuttavia, ciò che manca all’Apple Watch standard in termini di suspense drammatica o spericolatezza, è compensato dall’affidabilità e dalle possibilità di personalizzazione. Anche nella sua forma meno innovativa, siamo davanti a un modello ancora vincente.

Apple Watch Series 8 (GPS) – 45 mm

549 €

Amazon

Apple Watch Series 8 (GPS + Cellulare) – 45 mm

669 €

Amazon

Questioni di vita, morte e inflazione

Se vogliamo essere onesti, l’Apple Watch Series 8 è più che altro un Apple Watch 7.5. Ha l’identico chipset del modello dell’anno scorso, le medesime dimensioni di 41 e 45 mm, la solita cassa in alluminio rigenerato, la stessa tecnologia dello schermo luminoso e colorato e… probabilmente la questione non merita altre parole. Che importanza dovrebbe avere per te una di queste somiglianze? In fondo nessuna. Soprattutto, perché non è più possibile trovare in negozio un Apple Series 7 e nessuno sano di mente può acquistare un nuovo smartwatch ogni anno.

Un eventuale problema potrebbe derivare dal fatto che la Serie 8 parte da 509 euro, ovvero qualche decina di euro in più rispetto ai modelli dell’anno scorso. Abbiamo visto rincari simili in tutto il settore tecnologico negli ultimi tempi, anche con la PlayStation 5 di Sony; quindi, non si tratta tanto di un attacco di avidità da parte di Apple, quanto di un’operazione ordinaria legata al costo della vita e alla carenza di chip a livello internazionale. Un Apple Watch SE aggiornato in grado di soddisfare tutte le esigenze fondamentali è disponibile al prezzo di 268 euro. A prescindere da come la pensi sull’evoluzione al rallentatore della Serie 8, è chiaro che l’Apple Watch ha già raggiunto i suoi massimi livelli e non deve preoccuparsi dei suoi potenziali rivali.

La novità di gran lunga più rilevante di cui gode il Watch Series 8 è la presenza di un sensore della temperatura della pelle con una precisione di 0,1 gradi Celsius. Anche se le variazioni di temperatura possono essere un segnale di malattie come l’influenza e il Covid 19, non è questo lo scopo di questa tecnologia. Il dispositivo è, invece, in grado di prevedere se hai avuto un’ovulazione in modo da consentire alle coppie che cercano di concepire un bambino di verificare se i loro recenti rapporti sessuali si sono svolti o meno nel momento opportuno. Analogamente agli ultimi modelli di iPhone 14 e iPhone 14 Pro, è presente anche il rilevamento automatico degli incidenti automobilistici che sa riconosce quando hai subito un grave incidente e contatta i servizi di emergenza. Come? Grazie all’utilizzo di un nuovo accelerometro ad alta sensibilità con la più alta gamma dinamica rispetto a qualsiasi altro smartwatch e di un giroscopio potenziato, oltre alle già presenti funzioni di barometro, microfono e GPS dell’orologio.

Dato che il Watch Series 8 prende molto sul serio i suoi compiti di angelo custode, è il momento giusto per ricordare come tutti i tuoi dati personali sensibili rimangono privati, crittografati e inaccessibili per impostazione predefinita. Ciò significa che non vengono condivisi né con Apple, né con gli inserzionisti. Un aspetto particolarmente importante in un momento tanto problematico, per esempio, per il diritto all’aborto.

- Advertisement -spot_img
- Advertisement -spot_img
Latest News

Wired Next Fest, cosa seguire oggi venerdì 7 ottobre

Rita Elvira Adamo, cofondatrice della Rivoluzione delle seppie, Stefano Sotgiu, economista pubblico e promotore del progetto Bulzi, Alessia Zabatino,...
- Advertisement -spot_img

More Articles Like This

- Advertisement -spot_img