venerdì, Ottobre 7, 2022

Il mistero di Polina Nioly, la TikToker “milionaria” russa paragonata a Anna Delvey

Must Read

Questo articolo è stato pubblicato da questo sito

Ed è proprio a causa di mancanza di informazioni ulteriori legati alla sua biografia e alla sua carriera professionale che sono iniziate a circolare le voci sull’ipotetica truffa che Polina starebbe mettendo in atto: nei suoi account dichiara infatti di provenire da un’umile famiglia ma che grazie alla sua attività da produttrice sarebbe riuscita ad accumulare una fortuna. Oltre a questo, i suoi follower hanno iniziato a maturare vari dubbi legati al fatto che i contenuti che pubblica sui suoi vari account TikTok (ne ha uno per ogni lingua, in cui viene doppiata) sarebbero molto ripetitivi, quasi un eterno loop.

L’episodio che le ha dato la popolarità

La sua ascesa sui social è partita grazie a un video che Polina del suo canale TikTok che è diventato virale: “POV: ha rotto con te per concentrarsi sulla sua carriera e ora stai uscendo con il proprietario dell’azienda in cui lavora”. Una provocazione che ha acceso i commenti dei suoi follower, i quali la accusavano di pensare solo all’aspetto economico nelle sue relazioni.

TikTok content

This content can also be viewed on the site it originates from.

Rispondendo a uno di questi, Nioly ha scritto: “Non le persone che commentano: ragazze che pensano soltanto ai soldi. Besties, Sono una milionaria con oltre 100 dipendenti, dovrei uscire con qualcuno inferiore a me? No grazie”. Da quel momento in tantissimi hanno provato a cercare ulteriori informazioni legate alla sua azienda e alla sua attività lavorativa, ma senza successo. Di recente, in compenso, è apparso il suo sito ufficiale e, anche questo, sembra lasciare qualche perplessità: oltre a una breve bio in cui si dice che: “È nata il 22 novembre 1996 a Kovrov, Vladimir Oblast, Russia”, e che: “Nel 2018 si è laureata in Sociologia presso l’Università statale di San Pietroburgo”, i riferimenti principali fanno riferimento ai successi legati alla sua pagina Instagram che le ha dato popolarità e le ha permesso di partecipare a diversi red carpet. In alcuni punti della presentazione presente sul suo sito, spiccano anche alcune frasi poco “istituzionali” per trattarsi di un portfolio professionale (tra l’altro scritte con un’ortografia trascurata), come per esempio: “Non ha paura di prova cose nuove, non ha paura di fallire. Tutti i suoi alti e bassi fanno parte di trasformazioni e sviluppi. Ha un sesto senso per i contenuti visivi”. E non è tutto: nei link ai profili di Polina è presente anche il logo che dovrebbe rimandare alla sua pagina ufficiale di Wikipedia, ma il bottone non contiene nessun tipo di link.

Il lavoro nel cinema

Tra una fashion week e l’altra, tra una gita in barca e un soggiorno a New York, tra feste esclusive e ville extra lusso, Polina Nioly sostiene di avere un’avviata carriera nel mondo del cinema in qualità di produttrice e, ultimamente, anche di attrice tanto che in qualche occasione ha anche pubblicato video-annunci di lavoro per far parte del suo staff. 

- Advertisement -spot_img
- Advertisement -spot_img
Latest News

Wired Next Fest, cosa seguire oggi venerdì 7 ottobre

Rita Elvira Adamo, cofondatrice della Rivoluzione delle seppie, Stefano Sotgiu, economista pubblico e promotore del progetto Bulzi, Alessia Zabatino,...
- Advertisement -spot_img

More Articles Like This

- Advertisement -spot_img