mercoledì, Febbraio 8, 2023

Le immagini spettacolari dell'impatto della sonda DART contro un asteroide

Must Read

Questo articolo è stato pubblicato da questo sito

«Una cosa del genere non era mai stata realizzata prima, e non sapevamo realmente cosa aspettarci. È stato un momento emozionante per noi quando sono arrivate le immagini», ha dichiarato Marco Micheli, astronomo del NEOCC dell’ESA.

missione DART

L’impatto ripreso dal James Webb Space Telescope

Ora toccherà proprio all’Ente spaziale europeo che si occuperà del lancio di una seconda sonda, Hera, per studiare da vicino il risultato e apprendere più dati possibili sul cambio di direzione dell’asteroide – previsto all’incirca in termini dell’1% rispetto alla distanza orbitale dalla Terra – e su come sfruttare le informazioni per attrezzare nuovi test in futuro. «Hera ci aiuterà a capire cosa è accaduto a Dimorphos, il primo corpo celeste ad essere stato spostato in modo misurabile dall’uomo, e in definitiva a proteggerci da rocce spaziali che un giorno potrebbero fare lo stesso» spiega Ian Carnelli, Responsabile della Missione Hera. La missione DART, d’altronde, era un semplice test, visto che Didymos non preoccupava minimamente gli scienziati, ma ci serviva per capire se fossimo in grado di deviare un oggetto spaziale in rotta di collisione con la Terra. Il piano è di farsi trovare per il 2182 quando è in programma la collisione tra il nostro pianeta e Bennu, l’asteroide grande come l’Empire State Building e scoperto nel 1999.

- Advertisement -spot_img
- Advertisement -spot_img
Latest News

Bard è il ChatGPT di Google e Baidu segue a ruota

Google e il suo rivale cinese Baidu hanno presentato a poche ore di distanza e in modo ufficiale i...
- Advertisement -spot_img

More Articles Like This

- Advertisement -spot_img