lunedì, Novembre 28, 2022

NIO porta al debutto il battery swap in Germania

Must Read

Questo articolo è stato pubblicato da questo sito

Il 7 ottobre, NIO sbarcherà ufficialmente in Germania. In quella data, la casa automobilistica cinese terrà un evento in cui fornirà nuovi dettagli della sua strategia di crescita nel mercato auto del Vecchio Continente. Nel frattempo, NIO ha già inaugurato la prima stazione per il battery swap della Germania. Con una piccola cerimonia, a Zusmarshausen è stata aperta la prima Power Swap Station.

In realtà, questa stazione entrerà ufficialmente in funzione quando NIO inizierà a consegnare le prime auto elettriche ai clienti tedeschi. Nel frattempo, saranno effettuati gli ultimi test che permetteranno di verificare il suo corretto funzionamento.

FINO A 312 SCAMBI DI BATTERIA AL GIORNO


image

Questa stazione per il battery swap consente, in maniera del tutto automatizzata, di sostituire la batteria scarica dell’auto con una carica in circa 5 minuti. Secondo quanto racconta NIO, sarà possibile effettuare fino a 312 sostituzioni della batteria al giorno. La stazione occupa una superficie pari a due garage e può ospitare fino a 13 batterie che vengono ricaricate con potenze comprese tra 40 e 80 kW.

Il costruttore cinese spiega anche che dopo ogni sostituzione, le batterie vengono sempre controllate dal sistema per verificare il loro stato di funzionamento e di efficienza. Se non ci sono problemi, vengono ricaricate per poi essere nuovamente utilizzate. Questa stazione per il battery swap, ricordiamo, è stata prodotta dalla nuova fabbrica di NIO in Ungheria. Il costruttore cinese, infatti, ha voluto investire in una stabilimento nel Vecchio Continente per realizzare le stazioni per il battery swap destinate al mercato europeo. Ricordiamo che la casa automobilistica punta ad installare circa 1.000 stazioni fuori dal territorio cinese, la maggior parte delle quali proprio in Europa.

imageimage

Dunque, tra circa una settimana potremo scoprire nuovi dettagli sul piano di espansione di NIO in Europa. L’evento sarà pure l’occasione per capire esattamente quali saranno i modelli che NIO renderà disponibili in Germania, con i relativi prezzi. Oltre al SUV elettrico ES8 dovrebbe arrivare pure la berlina elettrica ET7.

Come abbiamo saputo, il costruttore punterà molto sul battery swap anche per motivi commerciali. Infatti, in questo modo NIO può scorporare il costo delle batterie dal prezzo dell’auto, limitando l’investimento iniziale da parte dei clienti anche se poi dovranno pagare un canone mensile per il noleggio della batteria.

- Advertisement -spot_img
- Advertisement -spot_img
Latest News

Criptovalute, il crac di Ftx e il rischio contagio

Il lato positivo è che Genesis tratta prevalentemente con clienti istituzionali, come family office (società che gestiscono il patrimonio...
- Advertisement -spot_img

More Articles Like This

- Advertisement -spot_img