lunedì, Novembre 28, 2022

Honda Hornet è tornata: motore bicilindrico e 92 CV

Must Read

Questo articolo è stato pubblicato da questo sito

Honda, a Intermot Colonia, ha tolto i veli sulla nuova CB750 Hornet. C’era molta attesa per il ritorno della Hornet, un modello che in passato ha avuto un grande successo. A giugno avevamo avuto modo di vedere i primi bozzetti della nuova naked giapponese e, adesso, possiamo finalmente scoprire tutti i suoi segreti. Rispetto alla Hornet del passato, il nuovo modello è profondamente differente, a partire dal motore.

MOTORE BICILINDRICO


image

Il costruttore giapponese ha deciso di mettere da parte il 4 cilindri, preferendo utilizzare un bicilindrico. Una scelta che potrebbe far storcere il naso agli estimatori della Hornet. A spiegare il perché di questa scelta ci ha pensato Fuyuki Hosokawa, Test Project Leader, Honda R&D, Giappone.

Sapevamo che era essenziale mantenere la tipica cattiveria della Hornet agli alti regimi, ma che allo stesso tempo, in quanto Hornet di nuova generazione per i tempi moderni, volevamo che il motore fornisse una sensazione di coppia davvero sostanziosa, accompagnata dal sound zoppicante che rende coinvolgenti anche i bassi e medi regimi. Il nostro obiettivo è sempre stato quello di coniugare queste caratteristiche di erogazione con la massima agilità e maneggevolezza, per rendere ogni momento della guida, anche in città, davvero divertente e appagante. Per ottenere il tipo di performance e agilità che volevamo, sapevamo che avremmo dovuto sviluppare un motore bicilindrico a “corsa corta” tutto nuovo, con manovellismo a 270 gradi. Questo tipo di propulsore non avrebbe soltanto sviluppato quel tipo di erogazione agli alti regimi, ma anche una consistente coppia ai regimi bassi e medi, l’ideale per guidare sia nei tratti urbani che per fiondarti fuori dalle curve su strada aperta.

Venendo alle specifiche del nuovo propulsore, il bicilindrico di 755 cc è in grado di erogare 92 CV (67,5 kW) di potenza massima a 9.500 giri al minuto e 75 Nm di coppia massima a 7.250 giri al minuto. Grazie al peso (con pieno di benzina) di 190 kg, la nuova Hornet dispone di un rapporto peso potenza pari a 2,81 kg/kW. Il propulsore è abbinato ad un cambio a 6 rapporti con frizione assistita e antisaltellamento. La velocità massima raggiunge i 205 km/h.

Honda dichiara consumi pari a 23 km/l secondo il ciclo WMTC. Il serbatoio dispone di una capacità di 15,2 litri (autonomia potenziale di 340 km). Sul fronte dell’elettronica, la nuova Honda Hornet può contare sulla tecnologia Throttle By Wire (TBW) che comprende 4 modalità di guida (di cui una completamente personalizzabile) che mixano 3 livelli di controllo di trazione HSTC (Honda Selectable Torque Control, integrato con l’anti‑impennamento) e 3 livelli di regolazione della potenza e del freno motore.

  • La modalità SPORT utilizza il livello 3 di potenza (P), il livello 1 di freno motore (EB) e il livello 1 del controllo di trazione (T) HSTC per garantire il massimo delle performance con il minimo intervento.
  • La modalità STANDARD è un’impostazione intermedia che utilizza il livello 2 di tutti i parametri, potenza (P), freno motore (EB) e controllo di trazione (T).
  • La modalità RAIN utilizza il livello 1 di potenza (P), il livello 2 di freno motore (EB) e il livello 3 del controllo di trazione (T) HSTC.
  • La modalità USER consente al pilota di selezionare liberamente tutti e tre i parametri realizzando di fatto un Riding Mode totalmente personalizzato.

La nuova 2 ruote del costruttore giapponese può contare pure su di un nuovo telaio in acciaio con struttura a diamante (peso di 16,6 kg). Abbiamo poi una forcella a steli rovesciati Showa SFF‑BP da 41 mm e ammortizzatore Showa con leveraggio Pro­Link. L’impianto frenante è composto davanti da un doppio disco da 296 mm con pinze Nissin ad attacco radiale a 4 pistoncini. Dietro, invece, troviamo un singolo disco da 240 con pinza a pistoncino singolo.

La ruota anteriore monta uno pneumatico 120/70­ZR17, mentre quella posteriore uno pneumatico 160/60‑ZR17.

La nuova Hornet dispone pure di tanta tecnologia. Troviamo, infatti, un display a colori da 5 pollici che oltre ad offrire tutte le principali informazioni sulla moto, permette di utilizzare la connettività del sistema Honda Smartphone Voice Control per dispositivi Android e iOS. L’illuminazione è garantita da fari full LED.

PREZZO


image

Nuova Honda CB750 Hornet sarà disponibile nei colori:

  • Pearl Glare White con telaio Metallic Red Flame e forcella anodizzata Red
  • Graphite Black con telaio Metallic Red Flame e forcella anodizzata Red
  • Matte Iridium Gray Metallic
  • Mat Goldfinch Yellow

Il prezzo? In Italia si parte da 7.990 euro. La nuova Hornet è disponibile anche nella versione guidabile con la patente A2.

- Advertisement -spot_img
- Advertisement -spot_img
Latest News

Criptovalute, il crac di Ftx e il rischio contagio

Il lato positivo è che Genesis tratta prevalentemente con clienti istituzionali, come family office (società che gestiscono il patrimonio...
- Advertisement -spot_img

More Articles Like This

- Advertisement -spot_img