lunedì, Novembre 28, 2022

Pecore che si muovono in cerchio: la scienza si interroga

Must Read

Questo articolo è stato pubblicato da questo sito

Questa volta non si tratta di contarle per addormentarsi, ma di osservarne una bizzarra abitudine. Parliamo del gregge di pecore di un allevamento della Mongolia, che si muove ordinatamente e incessantemente in cerchio ormai da diversi giorni. Il video che le ritrae mentre si esibiscono in questa misteriosa “danza collettiva” è apparso per la prima volta mercoledì 16 Novembre sul profilo Twitter del giornale cinese People’s daily. Nonostante le varie ipotesi che sono state fatte, la causa di questo particolare fenomeno al momento non è nota

Invece, grazie a uno studio pubblicato lo scorso Ottobre su Nature Physics e firmato da tre ricercatori francesi, continuiamo a scoprire nuovi affascinanti dettagli sui comportamenti collettivi degli animali che vivono in gruppo, in particolare per quanto riguarda proprio i greggi di pecore.

Le “fasi” in un gregge

Chi ha detto che “essere una pecora” significa uniformarsi passivamente al volere del gregge? I tre ricercatori francesi sono partiti dall’osservazione che il movimento collettivo di questi animali gregari non è un processo continuo ma, piuttosto, intermittente. Si sono poi focalizzati a studiare l’intero processo come somma delle “fasi collettive” di cui è composto e che sono definite dalla presenza o dall’assenza di movimento. “Da questo punto di vista, le domande sui meccanismi di condivisione delle informazioni e sul processo decisionale basato sul consenso assumono una nuova dimensione”, ha dichiarato Fernando Peruani, uno degli autori della ricerca. Lo studio, lo ricordiamo, non ha riguardato il bizzarro “girotondo perpetuo” del gregge che si trova in Mongolia, e la sua pubblicazione è antecedente al caso specifico di cui si parla oggi sui giornali. 

I ricercatori hanno dapprima osservato il comportamento di piccoli greggi di pecore e successivamente hanno concepito un modello computazionale che fosse in accordo con le osservazioni fatte. Le conclusioni dello studio suggerirebbero che le pecore si muovono seguendo un leader che rimane tale solo per un certo periodo di tempo, dopodiché il controllo del gruppo verrebbe traferito a un altro individuo del gregge. “Se un leader temporale possiede conoscenze rilevanti per il gruppo (ad esempio, la via d’uscita da un labirinto o l’ubicazione di una fonte di cibo), allora il leader temporale sarà in grado di guidare efficacemente il gruppo – ha spiegato Peruani – In questo modo, tutti i membri del gruppo si avvantaggiano di tali conoscenze. Vale la pena notare che questo funziona solo se tutti gli individui seguono il leader temporale senza fare domande.” Gli autori parlano di “intelligenza collettiva”, che il gregge riuscirebbe a raggiungere proprio grazie a questo tipo di comportamento.

- Advertisement -spot_img
- Advertisement -spot_img
Latest News

Criptovalute, il crac di Ftx e il rischio contagio

Il lato positivo è che Genesis tratta prevalentemente con clienti istituzionali, come family office (società che gestiscono il patrimonio...
- Advertisement -spot_img

More Articles Like This

- Advertisement -spot_img