mercoledì, Febbraio 8, 2023

GQ Italia svela i Men of The Year 2022

Must Read

Questo articolo è stato pubblicato da questo sito

GQ Italia svela oggi i Men of the Year ovvero le personalità del mondo dello sport, dello spettacolo, della cultura e dello stile che maggiormente hanno influenzato il 2022.

Per celebrarli, un numero speciale, in edicola dal 29 novembre, con cinque cover dedicate ad Alessandro Borghi, Stanley Tucci, Marcell Jacobs, Ernia, e Max Verstappen che si raccontano a GQ in maniera inedita, e un party che si terrà il 1° dicembre.

Ecco chi sono i GQ Men of the Year 2022:

Alessandro Borghi: attore dell’anno

Dopo il premio della giuria a Cannes per Le otto montagne, il successo della seconda stagione di Diavoli, la presentazione a Venezia de Il sole di mezzanotte e un film promettente come Delta, l’attore è ora impegnato sul set di Supersex, la serie Netflix dedicata alla vita e alla carriera di Rocco Siffredi.

Stanley Tucci: icona dell’anno

Nella serie BBC Searching for Italy, che ne celebra le origini italiane e la grande passione per la cucina, l’attore ha trovato il modo di interpretare il ruolo della vita: il suo io più seducente. Sex symbol all’età di 62 anni.

Marcell Jacobs: campione dell’anno

Nel 2021 è diventato l’uomo più veloce del mondo vincendo l’oro olimpico nei 100 metri e l’oro olimpico nella staffetta 4×100 a Tokyo 2020. Nonostante i contrattempi del 2022, grazie al suo talento e a un altro oro mondiale nei 60 metri indoor, Jacobs ha segnato un altro anno incredibile per l’atletica italiana.

Ernia: album dell’anno

Dopo il successo di Gemelli, il disco che nel 2020 lo ha consacrato come artista pop, alla domanda «Non hai paura di riconfermarti?» il rapper Ernia risponde con un nuovo album dal titolo Io non ho paura. Le 14 tracce che lo compongono non solo confermano la sua maturità artistica, ma anticipano il futuro del rap in Italia.

Max Verstappen: sportivo dell’anno

Dotato di un talento sovrannaturale per le corse fin da bambino, Verstappen è diventato uno dei piloti più forti nella storia dell’automobilismo. Due volte campione del mondo di Formula 1, e attuale detentore del titolo, vuole continuare a vincere.

Gregorio Paltrinieri: performance dell’anno

Per GQ quella di Paltrinieri ai Mondiali di nuoto di Budapest è stata la performance dell’anno. Quattro medaglie tra vasca e acque libere, che lo portano a dodici complessive in carriera ai Mondiali (una più di Federica Pellegrini), è l’atleta italiano ad averne vinte di più di sempre. E, a 28 anni, non è ancora sazio.

- Advertisement -spot_img
- Advertisement -spot_img
Latest News

Bard è il ChatGPT di Google e Baidu segue a ruota

Google e il suo rivale cinese Baidu hanno presentato a poche ore di distanza e in modo ufficiale i...
- Advertisement -spot_img

More Articles Like This

- Advertisement -spot_img