mercoledì, Febbraio 8, 2023

Fattore J, il progetto che aiuta i giovani a ritrovare fiducia grazie alla ricerca scientifica

Must Read

Questo articolo è stato pubblicato da questo sito

L’Accademia dei Lincei presenta la terza edizione di Fattore J – più fiducia, più salute, più futuro. “Sono le iniziative come quella di oggi che aiutano a fare la differenza per il futuro del nostro paese – apre l’evento il sottosegretario alla Salute Marcello Gemmato –. La fiducia nel domani e nella scienza è la base per costruire una società più consapevole delle proprie capacità e pronta a reagire alle sfide che si proporranno”. L’iniziativa è promossa da Fondazione Mondo digitale e Janssen Italia, l’azienda farmaceutica di Johnson & Johnson, ed è pensata per condividere con le nuove generazioni la fiducia in un futuro di ricerca, di scienza e di salute. Sessioni di confronto e sensibilizzazione con l’intervento di alcune associazioni pazienti e approfondimenti scientifici si alternano a momenti più informali, come laboratori e contest creativi, per immaginare insieme ai giovani un futuro in salute

Il nostro obiettivo accanto a Janssen Italia è quello di riportare nell’immaginario collettivo il potere progettuale della ricerca – commenta Mirta Michilli, direttrice generale della Fondazione Mondo digitale -. Siamo convinti che, nonostante le sfide sempre più multiformi di una realtà in rapida evoluzione e cambiamento, i nostri ragazzi debbano tornare a sognare e a progettare giorno dopo giorno, con piccoli tasselli, il grande puzzle del loro futuro. E che la ricerca scientifica, con il suo bagaglio di scoperte, progresso e conoscenza, possa essere parte fondante di questo ritrovato coraggio”. Dopo gli oltre 200mila studenti raggiunti nelle due edizioni passate, quest’anno Fattore J vuole tornare ad avere un contatto diretto con gli studenti. Saranno, infatti, oltre 3000 di diverse regioni italiane quelli che parteciperanno a una formazione principalmente in presenza e che potranno avere un dialogo con le associazioni di pazienti attive in alcune aree terapeutiche, come onco-ematologia, immunologia, neuroscienze.

Con Fattore J abbiamo costruito un grande network fatto di associazioni pazienti, società scientifiche e istituzioni che credono come noi nell’importanza di diffondere la fiducia nella scienza e vogliamo aiutare i giovani a comprenderne il valore e ad averne fiducia dichiara Mario Sturion, amministratore delegato di Janssen Italia, l’azienda farmaceutica del gruppo Johnson&Johnson -. La scienza basata sull’evidenza è nel nostro dna: vogliamo portare il prima possibile ai pazienti le cure che stanno aspettando. Crediamo che tra i giovani di oggi ci siano i ricercatori del futuro, che tra dieci, venti anni riusciranno a contribuire al progresso scientifico con soluzioni terapeutiche per molte malattie oggi purtroppo ancora senza risposta”.

- Advertisement -spot_img
- Advertisement -spot_img
Latest News

Bard è il ChatGPT di Google e Baidu segue a ruota

Google e il suo rivale cinese Baidu hanno presentato a poche ore di distanza e in modo ufficiale i...
- Advertisement -spot_img

More Articles Like This

- Advertisement -spot_img