mercoledì, Febbraio 8, 2023

Getir si mangia i concorrenti di Gorillas

Must Read

Questo articolo è stato pubblicato da questo sito

La turca Getir, l’azienda pioniera nella consegna a domicilio della spesa e attiva anche in Italia a Roma e Milano, si mangia la concorrenza. Il gruppo ha annunciato l’acquisizione di Gorillas, azienda di consegne con base a Berlino, segno di un consolidamento del settore simile a quello in corso nel food delivery. Voci sulla mossa, anticipata da Bloomberg e ora confermata da una nota ufficiale, circolavano da ottore.

Getir è stata fondata nel 2015 come servizio a domicilio della spesa, e opera oggi in nove paesi in tre continenti. “Il settore della consegna ultraveloce della spesa crescerà costantemente per molti anni a venire, e Getir guiderà questa categoria che ha creato 7 anni fa“, afferma Nazim Salur, fondatore di Getir. 

La trattativa sarebbe già in uno stato avanzato. Anche nel mercato delle startup di consegna a domicilio largo alle fusioni. La società turca vuole consolidarsi in Europa

Gorillas e la preoccupazione degli investitori

Fondata nel 2020 a Berlino, Gorillas era riuscita a sfruttare appieno il momento di popolarità delle consegne a domicilio durante la prima ondata della pandemia, crescendo esponenzialmente in poco tempo. Solo un anno fa, la startup aveva ottenuto finanziamenti per 3 miliardi di dollari, e all’inizio del 2022 aveva anche completato l’acquisto di Frichti, altra startup di consegne a domicilio operativa in Francia. 

Con il termine della fase più acuta della pandemia, la situazione è però cambiata, e qualche mese fa, la startup tedesca è stata costretta a tagliare il proprio personale e ad abbandonare diversi paesi, tra cui l’Italia, la Spagna e la Danimarca. Difficile ipotizzare una svendita della compagnia, ma è indubbio che Gorillas abbia bisogno di tranquillizzare i propri investitori, e che un’operazione come questa potrebbe restituire solidità e credibilità alla startup. 

Un rider di Gorillas a Berlino

La società di consegne a domicilio ha lasciato anche il Belgio e presto potrebbero seguire Danimarca e Spagna, in un mercato che sembra sempre di più in difficoltà 

Getir e l’espansione in Europa

Fondata nel 2015 a Istanbul, Getir ha invece avuto un percorso di crescita più lento ma costante negli anni, culminato anche in questo caso con un exploit piuttosto significativo durante il periodo di pandemia. A marzo, l’azienda era riuscita a raccogliere quasi 800 milioni di dollari in finanziamenti ed è al momento valutata 11,8 miliardi. Secondo le fonti di Bloomberg, è già da diverso tempo che Getir sta tentando consolidare la propria presenza in Europa. Nel 2021, aveva completato l’acquisto della startup britannica Weezy. 

Adesso questo accordo rappresenta un passo avanti piuttosto importante per la compagnia. Con l’acquisizione di Gorillas e della sua consolidata rete europea, Getir riuscirebbe indubbiamente a diventare una presenza importante nei principali mercati europei, tra cui Regno Unito e Germania.

- Advertisement -spot_img
- Advertisement -spot_img
Latest News

Bard è il ChatGPT di Google e Baidu segue a ruota

Google e il suo rivale cinese Baidu hanno presentato a poche ore di distanza e in modo ufficiale i...
- Advertisement -spot_img

More Articles Like This

- Advertisement -spot_img