mercoledì, Febbraio 8, 2023

Gli Apple Glasses sono rimandati a data da destinarsi

Must Read

Questo articolo è stato pubblicato da questo sito

Che fine hanno fatto gli Apple Glasses? Con il grande progetto del visore per la realtà mista, che sembra occupare una larga fetta degli sforzi del brand californiano, gli occhiali basati sulla realtà aumentata erano passati in secondo piano, ma fino a poche ore fa rimaneva ben salda l’ipotesi di un lancio in una ristretta finestra temporale. Invece nelle ultime ore è arrivato quello che sembra un parziale dietrofront con l’attendibile rumors della pausa allo sviluppo del prodotto per varie difficoltà a livello tecnico e una data d’uscita che per il momento è rimandata a data da destinarsi

Sono ormai anni che si parla degli Apple Glasses ovvero di un dispositivo indossabile con una struttura leggera e minimalista che include microcamera, processore, moduli per la connessione senza fili e tutto il necessario per fruire della realtà aumentata in modo simile a quanto visto in passato con Google Glass, ma con tutte le migliorie e le innovazioni più moderne. Non un visore in senso stretto, dunque, quando una sorta di gadget companion pensato per mostrare informazioni in sovraimpressione sul mondo reale, con applicazioni dalla produttività allo svago. Inizialmente si pensava potessero uscire nel 2023, poi sono stati fatti slittare al 2025, ma Mark Gurman di Bloomberg riporta di pausa del progetto a data da destinarsi per difficoltà tecniche non meglio specificate. Più che probabile che per il momento sia complesso mantenere le premesse originarie e che serva più tempo per uscire sul mercato con un dispositivo maturo e solido.

E così tutti gli sguardi sono ora rivolti alla prossima grande novità ovvero il tanto atteso visore per la realtà mista, che sta creando una consistente aspettativa e che dovrebbe debuttare poi nella seconda metà dell’anno per un prezzo di circa 3000 dollari. Apple sembra anche già orientata a preparare una versione più economica, che potrebbe seguire a ruota. L’appuntamento è per la prossima primavera o, al più tardi, al Wwdc di Giugno.

- Advertisement -spot_img
- Advertisement -spot_img
Latest News

Bard è il ChatGPT di Google e Baidu segue a ruota

Google e il suo rivale cinese Baidu hanno presentato a poche ore di distanza e in modo ufficiale i...
- Advertisement -spot_img

More Articles Like This

- Advertisement -spot_img