mercoledì, Febbraio 8, 2023

10 macchine da caffè americano per bevande lunghissime e fragranti

Must Read

Questo articolo è stato pubblicato da questo sito

Nonostante l’Italia sia il paese dell’espresso, le macchine da caffè americano hanno iniziato a raccogliere una sempre più folta schiera di estimatori. Dagli appassionati dell’american breakfast a chi semplicemente preferisce le bevande più lunghe, magari da gustare mentre si sta leggendo un bel libro o anche lavorando, il caffè lunghissimo d’oltreoceano del resto ha sempre più fan: può essere consumato caldo d’inverno e lasciato raffreddare d’estate, un piccolo piacere da concedersi ogni giorno.

Ma qual è la ma macchina per il caffè americano giusta da scegliere nel 2023? La scelta è ampia e variegata, per questo abbiamo radunato dieci tra le soluzioni più popolari partendo dai modelli più economici che partono da sotto i 50 euro a quelli più evoluti che si spingono anche a diverse centinaia per chi ha il palato più fine. Ci sono poi anche macchine ibride con supporto per polvere o cialde, per chi non vuole porsi limiti nell’esplorazione delle tante forme del caffè. In ogni scheda prodotto nella nostra gallery si possono leggere i punti di forza e c’è il link alla migliore offerta per assicurarsi subito la promozione più vantaggiosa del momento.

Come funzionano le macchine da caffè americano

Come suggerisce il nome, il caffè americano deriva dall’usanza oltreoceano di allungare l’espresso con acqua calda e sembra che si sia iniziato a chiamarlo così proprio in Italia durante la Seconda Guerra Mondiale osservando come i soldati statunitensi preferivano modificare la classica bevanda in tazzina. Dato che l’americano ha una percentuale maggiore di acqua utilizzata in relazione alla polvere di caffè (100 ml per ogni 5-7 grammi), le macchine sfruttano un filtro che fa da passante e crea un’infusione calda con l’acqua. Questa Cade dall’alto passa attraverso il filtro con caffè arrivando nel contenitore sottostante, in un percorso inverso rispetto al movimento verticale della moka.

Di solito si sceglie una miscela di caffè di tipo arabica nella varietà robusta che mantiene più a lungo la nota aromatica, mentre è consigliabile utilizzare acqua di bottiglia anziché quella del rubinetto dato che eventuali tracce di cloro potrebbero rendere più acida la bevanda. La temperatura perfetta per l’infusione infine è di circa 94 gradi, così da estrarre l’aroma perfetto.

La selezione di Wired

La nostra selezione delle migliori macchine per il caffè americano ha coperto la più ampia gamma di prodotti possibile nella categoria. Da quelli con filtro monouso in carta ai gadget con filtro lavabile e riutilizzabile; dai prodotti con il classico contenitore a brocca a quelli che raccolgono il caffè in un thermos; dalle macchine monofunzione ai prodotti ibridi, che oltre al caffè americano possono preparare anche un buon espresso.

Per chi invece cerca macchine del caffè di tipologia del tutto diversa, abbiamo radunato le migliori a cialde, quelle completamente automatiche e i prodotti portatili da utilizzare ovunque e senza energia elettrica.


- Advertisement -spot_img
- Advertisement -spot_img
Latest News

Bard è il ChatGPT di Google e Baidu segue a ruota

Google e il suo rivale cinese Baidu hanno presentato a poche ore di distanza e in modo ufficiale i...
- Advertisement -spot_img

More Articles Like This

- Advertisement -spot_img