martedì, Ottobre 3, 2023

Streptococco di gruppo A: aumentano le infezioni in Europa soprattutto nei bambini

Must Read

Questo articolo è stato pubblicato da questo sito

Dallo scorso dicembre Oms (Organizzazione mondiale della sanità) ed Ecdc (European Centre for Disease Prevention and Control) hanno segnalato un incremento dei casi di Streptococco del gruppo A in alcuni paesi europei (fra cui Irlanda, Francia, Paesi Bassi, Svezia e Regno Unito), in particolare nei bambini sotto i dieci anni. Vediamo di che cosa si tratta, quali sono i sintomi e i test disponibili per la sua identificazione.

Come avviene l’infezione

Innanzitutto, quella dello Streptococco è una famiglia di batteri di cui esistono diversi gruppi. Quello appartenente al gruppo A (abbreviato come Gas, Group A Streptococcus) costituisce la causa più comune di faringite batterica nei bambini in età scolare. Il Gas si trova comunemente sulla nostra pelle e sulle nostre mucose interne e diventa la causa di infezioni solo in determinate circostanze, come nel caso in cui venga a contatto con il nostro sangue tramite una ferita, oppure nel caso in cui altre malattie indeboliscano le nostre difese immunitarie, facendo sì che questo patogeno possa sopraffarle. L’infezione acuta può anche avvenire attraverso il contatto diretto con il muco o la saliva di individui che presentano l’infezione.

Quali sono i sintomi e come si cura

I sintomi dell’infezione possono includere mal di gola, mal di testa, febbre e lievi eruzioni cutanee di colore rossastro (note, queste ultime, come scarlattina). Raramente l’infezione da Gas può aggravarsi nella forma cosiddetta “invasiva” (abbreviata come iGas) e manifestarsi sottoforma di infezione del sangue (batteriemia), polmonite, infezione della pelle o delle ossa. Andrea Ammon, direttore dell’Ecdc, sottolinea che “i casi di iGAS possono essere gestiti facilmente se rilevati in modo tempestivo”. 

Trattandosi di un’infezione batterica, questa può essere curata attraverso la somministrazione di antibiotici, che devono essere prescritti dal medico di famiglia o dal pediatra. È importante tuttavia sottolineare che nella maggior parte dei casi i mal di gola sono di origine virale, quindi è necessario attendere l’esito del test specifico prima di iniziare una cura antibiotica (che non serve, salvo casi particolari valutati dal medico, per trattare le infezioni virali).

Come fare il tampone

L’infezione da Streptococco A è diagnosticabile effettuando un tampone faringeo e successiva coltura batterica. Esistono anche appositi test rapidi di rilevamento dell’antigene acquistabili in farmacia. Soprattutto nel caso si tratti di bambini, tuttavia, è sempre consigliabile rivolgersi al proprio medico o al proprio pediatra e procedere secondo le loro indicazioni.

Dato che la concomitanza di altre infezioni aumenta il rischio di sviluppare la malattia grave, le istituzioni sanitarie continuano a sottolineare l’importanza delle vaccinazioni contro i virus stagionali come l’influenza e contro Covid-19. Continuano a valere anche le regole di igiene generale, come quella di ventilare regolarmente gli ambienti e di lavarsi o igienizzarsi frequentemente le mani.

- Advertisement -spot_img
- Advertisement -spot_img
Latest News

Campi Flegrei, c'è chi vuole organizzare prove di evacuazione

In Campania la terra continua a tremare. Alle 22.08 di lunedì 2 ottobre un terremoto ha interessato i Campi...
- Advertisement -spot_img

More Articles Like This

- Advertisement -spot_img