sabato, Marzo 2, 2024

Perché la saga di Horizon è diventata una delle più importanti esclusive su PlayStation

Must Read

Questo articolo è stato pubblicato da questo sito

Tra le nuove proprietà intellettuali di PlayStation, la saga iniziata con Horizon Zero Dawn e proseguita poi con Horizon Forbidden West è sicuramente quella che ha avuto il maggior successo. Basti pensare che il primo capitolo è riuscito a superare le 20 milioni di copie vendute, entrando di diritto tra i titoli più importanti di Sony insieme a God of War, The Last of Us e Uncharted, gli unici altri titoli che sono riusciti a superare questa cifra. La serie è stata creata dai talentuosi sviluppatori di Guerrilla, che in passato realizzarono anche un’altra esclusiva Sony ormai scomparsa, Killzone, nata come risposta ad Halo di Xbox, ma che non riuscì mai a raggiungere la stessa popolarità.

Dopo l’esordio con il primo capitolo nel 2017, lo scorso anno è arrivato Horizon Forbidden West, sequel che in un solo anno ha già raggiunto le 10 milioni di copie vendute, tra la versione PS4 e quella PS5. Questo nonostante la penuria di console e il pessimo tempismo nella data di lancio, collocata appena prima dell’uscita del colosso Elden Ring, che ha praticamente monopolizzato l’attenzione videoludica di tutto il mondo per un paio di mesi. Fortunatamente, ora che la crisi delle scorte di PlayStation 5 è rientrata, è probabile che anche le copie vendute torneranno ad aumentare, dato che il titolo è una delle esclusive di punta della nuova console Sony. Inoltre, il gioco è anche disponibile per tutti gli abbonati di PS Plus Extra e Premium. In questi giorni poi è arrivata l’espansione Horizon Forbidden West: Burning Shores, nuovo capitolo della storia pronto a infondere nuova linfa vitale alle avventure della protagonista Aloy.

I motivi del successo di Horizon

Se dovessimo riassumere i motivi del successo della saga di Horizon, di sicuro sarebbero due i fattori da prendere principalmente in considerazione. Il primo è indubbiamente il suo motore grafico, il Decima Engine, creato dagli sviluppatori di Guerrilla appositamente per dar vita ai suggestivi paesaggi del mondo post apocalittico dipinto dalla serie. Persino Hideo Kojima in persona, creatore della saga di Metal Gear Solid, si è innamorato di questa tecnologia, tanto da volerla utilizzare per realizzare il suo Death Stranding e, in futuro, anche il suo seguito. Non si può rimanere impassibili di fronte al fascino dei paesaggi naturali che spaziano da fitte giungle a colorate aree marine dal sapore tropicale fino a deserti soffocanti e inospitali montagne innevate. Senza contare la bellezza e il realismo dei movimenti delle temibili creature meccaniche che Aloy dovrà incontrare nel corso del suo viaggio.

- Advertisement -spot_img
- Advertisement -spot_img
Latest News

Un Large language model italiano è già pronto ma mancano i soldi per lanciarlo

L’intelligenza artificiale è diventata il sacro Graal della tecnologia. Tra gli aspetti più interessanti su cui diversi paesi stanno...
- Advertisement -spot_img

More Articles Like This

- Advertisement -spot_img