mercoledì, Luglio 24, 2024

Msc Euribia: è stata battezzata la prima nave da crociera a zero emissioni

Must Read

Questo articolo è stato pubblicato da questo sito

Prende il nome dalla dea greca che dominava il mare con i venti e le costellazioni: **Msc Euribia ** è la ventiduesima nave della flotta di Msc Crociere e la seconda a essere un modello di sostenibilità. Battezzata l’8 giugno a Copenaghen, la città che ospita la statua della sirenetta di Andersen, la crociera è la prima al mondo a emissioni nette zero, un primato di cui è testimone anche l’affresco #SaveTheSea dell’artista Alex Fleming, realizzato sulla parte esterna della nave. Con 19 ponti, 43 metri di larghezza, 73,6 di altezza e 331 di lunghezza, e una superficie di 35mila metri quadrati di spazio pubblico, Msc Euribia può ospitare fino a 6.334 passeggeri, di cui 1.600 parte dell’equipaggio.

Proprio nel 2023 la capitale danese ha ottenuto il titolo di World Capital of Architecture, che le è stato assegnato dall’Unesco. Per questo motivo, Copenaghen è stata anche teatro di varie iniziative legate alla sostenibilità e agli Obiettivi di sviluppo sostenibile delle Nazioni Unite, che quest’anno rispondono al tema Sustainable futures – Leave No One Behind. A battezzare la nave, come è avvenuto per tutte le altre della compagnia, una madrina d’eccezione: l’attrice italiana di fama internazionale Sophia Loren, che ha tagliato il nastro per inaugurare la nuova arrivata nella famiglia Msc Crociere. Durante la cerimonia si sono esibiti artisti del calibro di Tom Hadley, il frontman degli Spandau Ballet, la celebre band britannica attiva negli anni Ottanta. Dopo il viaggio inaugurale, Msc Euribia salperà per l’estate 2023 nel Nord Europa, da Kiel, in Germania, e da Copenaghen, alla volta dei fiordi norvegesi come quelli di Geiranger, Ålesund e Flaam. Per l’inverno 2023/2024, invece, la crociera opererà tra Amsterdam, Southampton e Amburgo.

Sophia Loren durante la cerimonia di varo della Msc Euribia

Un esempio di sostenibilità

Un primo viaggio inaugurale a zero emissioni di gas serra quello che ha condotto Msc Euribia dal porto di St. Nazaire a Copenaghen, utilizzando come carburante il bio-Gnl con un sistema di bilanciamento di massa. I motori della nave, quattro Wärtsilä Dual Fuel, infatti possono funzionare sia con gasolio marino a basso contenuto di zolfo (Mgo), sia con il gas naturale liquefatto (Gnl), che però è solo considerato un combustibile di transizione, per passare poi in futuro al metanolo verde. “Dal 2018 a oggi le emissioni delle nostre navi si sono abbassate del 40%. A zero emissioni arriveremo nel 2050”, spiega Leonardo Massa, managing director di Msc Crociere. Msc Euribia è la seconda della flotta della compagnia a utilizzare il Gnl.

- Advertisement -spot_img
- Advertisement -spot_img
Latest News

Mosca, cosa sappiamo dell'autobomba esplosa in un parcheggio

Sono due le persone rimaste ferite dopo l'esplosione di un'auto militare, causata da un ordigno, nel nord di Mosca....
- Advertisement -spot_img

More Articles Like This

- Advertisement -spot_img