sabato, Marzo 2, 2024

Linecheck, 5 cose da non perdere durante la Milano Music Week

Must Read

Questo articolo è stato pubblicato da questo sito

Come dicevamo non solo talk o meeting ma anche concerti per la parte del festivla di Linecheck.
Leatherette, Lamusa II & Assembly Group, 72-hour Post Fight, Post Nebbia, Surusinghe, senza dimenticare una fusione speciale che porta a formare i 72-hour Post Nebbia. Psichedelia, post punk, jazz, sperimentazioni e molto altro fino a notte fonda.

3. Intelligenza artificiale: potenziali applicazioni e implicazioni (a&i) per i professionisti degli eventi live

24 novembre, ore 11-12, Base Milano

Un workshop per discutere dello stato attuale dell’intelligenza artificiale nelle sue varie forme e offre una panoramica delle applicazioni vantaggiose per gli eventi dal vivo. Idee, trucchi e una prospettiva aggiornata su come utilizzare questo nuovo cambiamento tecnologico nella tua vita professionale. con Giorgio casoni (Neocogita, Italy)m David Demetz (attractive.It, Italy) condotto da Mirco bezzi (art4art, Italy)

4. Oltre le fake playlist: molte sfide e una soluzione

24 novembre, ore 15-16, Base Milano

Si parla di playlist, della sua centralità soprattutto per gli artisti indipendenti. Per ci si pone alcuni quesiti: qual è la chiave per emergere e monetizzare? La centralità della playlist tra algoritmo e AI osservata con il caso di studio di MatchFy, una startup che ha creato un marketplace che mette in relazione artisti e curatori di playlist. L’impatto sulla distribuzione digitale, la creators economy, le sfide e criticità da affrontare. Con Paolo Mantini (Clockbeats Italy), Diego Gerbino (Deloitte Legal Società Tra Avvocati R.l. S.b.), Ida Palombella (Deloitte Legal Società Tra Avvocati R.l. S.b. (Italy) e
condotto da Giampiero Di Carlo (Rockol)

5. Night 3 con Daniela Pes, Colloboh, Daniela Pes, Abadir, Piezo

24 novembre, ore 21-3, Base Milano

Fra i tanti live questo è uno di quelli da non perdere. Oltre al producer Colloboh, al produttore e sound designer egiziano Abadir e all’artista milanese Piezo, c’è Daniela Pes, artista sarda il cui album d’esordio, Spira, è stato votato come un dei migliori di quest’anno, tanto da valerle il Premio Tenco per l’opera prima pubblicata da Trovarobato a Tanca Record, l’etichetta di Iosonouncane.

- Advertisement -spot_img
- Advertisement -spot_img
Latest News

Un Large language model italiano è già pronto ma mancano i soldi per lanciarlo

L’intelligenza artificiale è diventata il sacro Graal della tecnologia. Tra gli aspetti più interessanti su cui diversi paesi stanno...
- Advertisement -spot_img

More Articles Like This

- Advertisement -spot_img