venerdì, Giugno 14, 2024

Libro, a Parma un “fuori” Salone organizzato dai giovani

Must Read

Questo articolo è stato pubblicato da questo sito

Un festival del libro per i giovani. Organizzato dai giovani. È questa l’idea alla base della nuova iniziativa ideata dal Salone Internazionale del Libro di Torino, insieme con un gruppo di giovani riunito nella “Direzione futura”, in collaborazione con la Città di Parma e con il sostegno di Fondazione Cariparma, dal titolo “Mi prendo il mondo – In dialogo con le nuove generazioni su formazione, crescita, lavoro. Il progetto nasce dopo aver constatato che al Salone del Libro di Torino hanno partecipato 25mila tra studenti e studentesse su 215mila partecipanti complessivi e che l’età media dei visitatori è di 36 anni.

Da giovedì 25 a domenica 28 gennaio 2024 a Parma, al Centro Congressi Paganini e in diversi spazi cittadini, grandi lezioni magistrali, incontri e dialoghi caratterizzeranno la manifestazione con ospiti da tutta Italia: autrici e autori, divulgatrici e divulgatori, artiste e artisti, scelti per il loro sguardo sul mondo, la loro visione sui temi dell’attualità, la loro capacità di immaginare il futuro, le loro storie e le loro esperienze in grado di fungere da esempio per le nuove generazioni. Un evento “ispirazionale”, che sappia stimolare idee e dare impulso alla vitalità innata delle ragazze e dei ragazzi di oggi per accompagnarli nel loro cammino verso gli orizzonti che più sentono propri, in un mondo che sta vivendo impressionanti cambiamenti culturali e di approccio al lavoro.

Diverse le aree che saranno al centro del dibattito, aperto non solo ai giovani, ma a tutto il pubblico di lettrici e lettori: letteratura, scienza, imprenditoria, ambiente, giornalismo, filosofia, diritti e pari opportunità, moda, viaggi, sport.

Tra gli ospiti: l’esperta di orientamento e lavoro under 35 Fabiana Andreani, il viaggiatore e autore del canale YouTube @HumanSafari Nicolò Balini, il medico e salutista Franco Berrino, lo scrittore Jonathan Bazzi, la giornalista e scrittrice Annalisa Camilli, lo sciatore nautico paralimpico Daniele Cassioli, il vicedirettore de il Post Francesco Costa, lo scrittore Alessandro D’Avenia, la filosofa Maura Gancitano, l’imprenditore e blogger Raffaele Gaito, la nuotatrice paralimpica Giulia Ghiretti, la fondatrice di Will_ita Imen Jane, lo scrittore e chimico Marco Malvaldi, il fondatore di Yoox Federico Marchetti, l’illustratore e creatore di Rat-man Leo Ortolani, il filosofo della biologia ed evoluzionista Telmo Pievani, il professore di Fisica con un milione di follower su Instagram Vincenzo Schettini, la filosofa Giorgia Serughetti, la manager Virginia Stagni, la scrittrice e coautrice del podcast Sailor Chiara Tagliaferri, la scrittrice e giornalista Benedetta Tobagi, la scrittrice e matematica Chiara Valerio.

- Advertisement -spot_img
- Advertisement -spot_img
Latest News

Taxi, in Italia sono 28.604. Ma gli Ncc sono il quadruplo

Si chiama registro informatico pubblico nazionale delle imprese titolari di licenza per il servizio taxi e noleggio con conducente...
- Advertisement -spot_img

More Articles Like This

- Advertisement -spot_img