lunedì, Giugno 17, 2024

Tesla, perché ha richiamato due milioni di auto

Must Read

Questo articolo è stato pubblicato da questo sito

Negli Stati Uniti Tesla sta richiamando più di due milioni di veicoli per via di un difetto nel sistema che serve a garantire che i conducenti prestino attenzione mentre utilizzano Autopilot.

Stando ai documenti pubblicati dalla National highway traffic safety administration (Nhtsa), l’agenzia americana che si occupa di sicurezza stradale, l’azienda di auto elettriche non sta ritirando fisicamente i suoi veicoli, distribuendo invece un aggiornamento del software. La misura riguarda la quasi totalità dei veicoli venduti da Tesla negli Stati Uniti – tra cui la Model X, la Model S, la Model Y e la Model 3 – prodotti tra il 5 ottobre 2012 e il 7 dicembre 2023.

Il provvedimento arriva dopo due anni di indagini da parte dell’Nhtsa su una serie di incidenti che si sarebbero verificati mentre era in funzione Autopilot, il sistema di assistenza alla guida della casa automobilistica fondata da Elon Musk. Dal 2016 l’agenzia ha avviato più di 40 indagini su incidenti che hanno coinvolto le Tesla – e in particolare sui casi in cui si sospetta che fossero attive le funzionalità assistenza avanzata alla guida – in seguito dei quali è stata segnalata la morte di diciannove persone.

L’Nhtsa riporta che le indagini hanno evidenziato che i metodi che Autopilot usa per garantire che i conducenti prestino attenzione e abbiano il controllo della situazione sono inadeguati e che “in alcune circostanze, quando l’Autosteer [il sistema di sterzatura automatica dell’azienda, Ndr] è attivo, […] i controlli della funzione potrebbero non essere sufficienti a impedire un uso improprio da parte del conducente“.

Il rapporto sul richiamo dell’Nhtsa comprende anche delle ulteriori misure di sicurezza per i veicoli Tesla e sottolinea che l’aggiornamento del software dell’azienda – che è già stato distribuito su alcuni veicoli – limiterà i casi in cui è possibile utilizzare Autosteer.

Secondo la documentazione riportata sul sito di Tesla, “l’Autopilot è un sistema di assistenza alla guida che può essere utilizzato solo con un conducente completamente attento. Non trasforma le Tesla in auto a guida autonoma né le rende autonome”. Autopilot, quindi, è in grado di sterzare, accelerare e frenare automaticamente in corsia, ma a dispetto del nome non può guidare al posto vostro.

- Advertisement -spot_img
- Advertisement -spot_img
Latest News

Mappa, stiamo costruendo la più grande per prevedere e prevenire tutti i disastri naturali in Italia

Fragile, dai piedi d’argilla, scossa da terremoti, ad alto rischio vulcanico e soggetta a frequenti colate di fango. Questa...
- Advertisement -spot_img

More Articles Like This

- Advertisement -spot_img