lunedì, Giugno 17, 2024

I migliori robot programmabili per imparare il coding

Must Read

Questo articolo è stato pubblicato da questo sito

I robot programmabili sono giocattoli elettronici molto accattivanti e dall’alto valore educativo, soprattutto perché in grado di avvicinare anche i più piccoli al mondo della programmazione e della robotica. Questi robot vengono forniti con una serie di sensori e attuatori di base che permettono loro di muoversi, reagire agli stimoli e interagire in modo semplice con l’ambiente circostante, ma ciò che li rende veramente speciali è la loro capacità di essere programmati, utilizzando linguaggi di programmazione visiva o testuale semplificati.

I modelli in commercio spaziano da kit di assemblaggio per bambini dai 6 anni in su a robot autonomi più sofisticati per appassionati di robotica e per studenti delle scuole superiori o persino dell’università. Prima di lanciarsi alla cieca su uno di questi gadget insomma è meglio avere bene le idee chiare su cosa siano e su cosa possano offrire le singole tipologie.

Come scegliere un robot programmabile

Per chi vuole semplicemente fare un regalo stimolante, scegliere un robot programmabile può essere all’apparenza complesso. La matassa si sbroglia facilmente, e per capire quale potrebbe essere il modello migliore da regalare basta tenere a mente alcune caratteristiche.

  • L’età di utilizzo è il primo fattore da considerare. Esistono kit introduttivi per bambini dai 6 anni in su, con istruzioni semplici e linguaggi di programmazione visivi di base. Per bambini dai 10 anni in su si possono scegliere modelli più sofisticati che includono anche un codice di programmazione.
  • Il livello di difficoltà del kit è da tenere in conto. La complessità crescente dei robot deve essere commisurata alle capacità di chi li programma. È bene quindi scegliere kit con istruzioni chiare e pochi componenti per i principianti, per poi passare a modelli più sfidanti per chi ha già un’infarinatura della materia.
  • Anche sapere che tipo di linguaggio di programmazione sia richiesto per programmare il robot è importante. Valutate se il robot supporta un linguaggio di programmazione visivo, a blocchi di comandi drag & drop, oppure testuale. Il primo è ideale per i più piccoli, il secondo stimola maggiormente ragazze e ragazzi più grandi.
  • Infine è bene dare un’occhiata anche ai materiali con cui il robot è costruito, per evitare di acquistare un prodotto di bassa qualità con parti meccaniche o sensori scadenti o istruzioni di utilizzo poco chiare.

Come li abbiamo scelti

Il punto principale con cui abbiamo selezionato i robot programmabili che seguono è stata la divisione per fasce d’età, in modo da proporre almeno un modello per ogni categoria. In seguito abbiamo verificato qualità e affidabilità del prodotto di caso in caso.

Per chi invece volesse puntare sempre sulla creatività ma virando lontano dal mondo dei robot, per lo scorso Natale abbiamo raccolto i migliori regali basati sull’apprendimento adatti a tutte le età.


- Advertisement -spot_img
- Advertisement -spot_img
Latest News

Mappa, stiamo costruendo la più grande per prevedere e prevenire tutti i disastri naturali in Italia

Fragile, dai piedi d’argilla, scossa da terremoti, ad alto rischio vulcanico e soggetta a frequenti colate di fango. Questa...
- Advertisement -spot_img

More Articles Like This

- Advertisement -spot_img