venerdì, Giugno 21, 2024

Echo è la serie Marvel che cambia le cose

Must Read

Questo articolo è stato pubblicato da questo sito

È una (ex) villain, è disabile, discende dalla popolazione indigena Choctaw d’America: è Maya Lopez, (anti)eroina della serie Marvel Echo, dal 9 gennaio su Disney+. La più chiara indicazione che lo spinoff di Hawkeye si rifà allo stile e ai toni più cupi e ambigui delle serie su Daredevil & co che debuttarono su Netflix nel 2015 è intuibile non solo dal fatto che Echo fa parte dell’universo di Matt Murdock, ma anche e soprattutto perché all’inizio conosciamo la protagonista come una dei cattivi: “Credo che una delle cose più interessanti del personaggio sia il fatto che sia una villain” ha spiegato la regista e produttrice Sydney Freeland,Questo, secondo me, è il punto più attraente del progetto, uno degli aspetti più intriganti da esplorare”. Alaqua Cox riprende il ruolo di Maya Lopez, l’assassina incontrata da Occhio di Falco, in una serie che inequivocabilmente si dimostra molto più vicina alle serie Marvel di Netflix che agli spinoff degli Avengers. Lo fa eliminando brutalmente gli schemi ormai battuti di questi ultimi e la loro stucchevolezza, presentandosi come la storia tragica, violenta, drammatica e al contempo rinvigorente di una donna dal passato difficile.

- Advertisement -spot_img
- Advertisement -spot_img
Latest News

Pnrr, che fine faranno i 5 centri di ricerca

“I target per i farmaci saranno sempre più piccoli, le criticità che oggi si incontrano nel curare le malattie...
- Advertisement -spot_img

More Articles Like This

- Advertisement -spot_img