venerdì, Giugno 21, 2024

Yorgos Lanthimos, 5 film da recuperare

Must Read

Questo articolo è stato pubblicato da questo sito

Yorgos Lanthimos ha conquistato la scena cinematografica internazionale con i suoi film originali e controversi. La sua filmografia include otto lungometraggi e varie opere tra cui cortometraggi, video musicali, spettacoli teatrali e spot televisivi. Lanthimos si distingue per il suo approccio critico ai sistemi sociali che regolano la vita delle persone. Infatti, nei suoi film i personaggi si trovano a dover affrontare situazioni assurde, distopiche, in cui devono seguire regole arbitrarie, subire violenze psicologiche o fisiche e, per sopravvivere o ribellarsi, ricorrono a diverse forme di recitazione, imitazione, mettendo in discussione i concetti di alterità, autenticità e performance. Lanthimos è considerato il capofila di un movimento cinematografico noto come Greek Weird Wave, che ha visto emergere negli ultimi vent’anni una serie di film greci che affrontano temi politici e culturali in modo inquietante e innovativo. La Greek Weird Wave affronta la dura realtà capitalista del paese a partire dalla crisi finanziaria, un movimento modellato dal surrealismo, e un approccio furente alla politica, alla famiglia e al genere che, secondo recenti studi, riflette su come i sistemi di potere gestiscono gruppi di persone e i corpi degli individui. Lanthimos ci mostra come l’autorità sia una costruzione sociale che può essere manipolata o sovvertita ed esplora la psicologia del confinamento, sia fisico che mentale, e le sue conseguenze sui personaggi. I suoi film si ispirano a una tradizione cinematografica modernista, che include registi come Robert Bresson e Michael Haneke; Lanthimos si avvicina anche al minimalismo del movimento Dogma 95 e al cinema di Lars von Trier. Il cinema di Lanthimos è una sfida alle convenzioni che invita lo spettatore a interrogarsi sulle proprie certezze e a confrontarsi con l’assurdo e l’irrazionale. Un cinema che non lascia indifferenti, ma che stimola la riflessione e la critica. In attesa dell’uscita del suo nuovo lungometraggio il 25 gennaio, Povere Creature!, ecco cinque opere da recuperare:

- Advertisement -spot_img
- Advertisement -spot_img
Latest News

Pnrr, che fine faranno i 5 centri di ricerca

“I target per i farmaci saranno sempre più piccoli, le criticità che oggi si incontrano nel curare le malattie...
- Advertisement -spot_img

More Articles Like This

- Advertisement -spot_img