martedì, Marzo 5, 2024

Patente digitale di guida in Italia: quando arriva e come funziona

Must Read

Questo articolo è stato pubblicato da questo sito

La patente digitale di guida dovrebbe finalmente debuttare in Italia la prossima estate, in ritardo rispetto ai piani originari che annunciavano una disponibilità già nel 2023. La novità è attesa da tempo per rendere sempre accessibili tutti i dati e le informazioni a prescindere dal formato fisico a tessera facilmente smarribile, facilitando sia i guidatori sia le le autorità di controllo sulle strade. La propulsione finale è arrivata ancora una volta dall’Unione Europea, con le direttive che mirano a uniformare le norme in tutto il territorio continentale. Ecco tutto ciò che c’è da sapere sulla patente digitale italiana.

Cos’è e come funziona la patente digitale di guida

La digitalizzazione della patente, con la realizzazione di un formato accessibile facilmente da smartphone, è un progetto fortemente voluto dalla Commissione europea per ammodernare le procedure di emissione e di controllo dei documenti di guida. L’innovazione riguarderà tutti i paesi membri dell’Ue, facilitando e velocizzando i controlli sul territorio nazionale e quando si sconfina e eliminando per sempre tutti i problemi e multe che si concretizzano quando viene fermati e non si ha il documento con sé, avendolo dimenticato a casa oppure quando lo si smarrisce o si subisce un furto. Inoltre, risulterà molto più complessa da falsificare.

La patente digitale in Italia verrà aggiunta alla documentazione inclusa all’interno dell’app Io e varrà anche come documento di identificazione personale con validità in tutta Europa. Così come avvenuto per esempio col Greenpass, basterà accedere all’app Io tramite SPID o CIE, aprire la pagina dedicata alla patente di guida e verrà mostrato a display sullo smartphone un codice QR che l’autorità di controllo potrà inquadrare per ottenere subito tutte le informazioni sull’identità del guidatore, autorizzazioni e scadenza del documento. Sempre dall’app Io si potrà inoltre controllare il saldo dei punti della patente, che saranno aggiornati in tempo reale. La validità estesa a livello continentale comporterà anche un ritiro in tutta l’Ue in caso di grave infrazione.

Quando arriva la patente digitale di guida

Originariamente attesa entro la fine del 2023, la patente digitale non è ancora presente nell’app Io, ma dovrebbe essere aggiunta entro la prossima estate. Un ulteriore vantaggio della digitalizzazione è anche quella dei costi di produzione dei documenti fisici e una riduzione drastica dei rifiuti, a tutto beneficio anche dell’ambiente.

- Advertisement -spot_img
- Advertisement -spot_img
Latest News

Bitcoin: è vicino al suo record storico

Ci siamo quasi. Il 5 marzo il valore del bitcoin si è avvicinato prepotentemente al suo record storico di...
- Advertisement -spot_img

More Articles Like This

- Advertisement -spot_img