venerdì, Giugno 14, 2024

Gemini su Gmail: ecco come provare le nuove funzionalità AI

Must Read

Questo articolo è stato pubblicato da questo sito

L’annuncio di Google non ha colto di sorpresa la tech community: l’integrazione di Gemini, all’interno della sua suite Workspace, e in particolare su Gmail, era stata già annunciata da tempo e rientra nel vasto piano di Big G per accelerare in modo deciso sull’intelligenza artificiale. Questo include l’integrazione di Gemini in vari servizi, seguendo l’esempio di Microsoft con Copilot. Una delle novità recenti è la possibilità di utilizzare Gemini in Gmail, così come in altre applicazioni della suite produttiva Workspace.

Si tratta del nuovo piano One AI Premium che da l’accesso a Gemini Advanced il modello di intelligenza artificiale più avanzato di Google. Pertanto, Gemini potenzierà non solo Gmail, ma anche Documenti, Presentazioni, Fogli e Meet. L’integrazione consentirà di eseguire specifiche richieste direttamente all’interno delle applicazioni, senza dover accedere alla pagina web di Gemini o alla sua versione app, risparmiando così tempo.

Cosa promette di fare Gemini su Gmail

Il mantra è quello dell’aumento della produttività, ovvero fare di più in meno tempo. Gemini può aiutare gli utenti a comporre email in velocità, e, cosa non da poco, riepilogare in modo efficiente estesi thread di posta elettronica estraendo informazioni cruciali sepolte nelle profondità della casella di posta.

In sostanza, Gemini agisce come un assistente capace di fare la differenza nella gestione del flusso di lavoro, automatizzando la scrittura di qualsiasi tipo di email, fornendo suggerimenti di risposta contestualizzati ed evidenziando dettagli chiave come date, informazioni di contatto e compiti dai thread di posta elettronica, e ponendo domande specifiche (ad esempio, ‘qual è la scadenza per questo progetto?’).

Google tiene a precisare che l’impegno per la privacy e la protezione dei dati degli utenti rimane una priorità: i dati e i prompt non verranno utilizzati per addestrare o migliorare i modelli di intelligenza artificiale generativa alla base di altri sistemi esterni a Workspace senza esplicita autorizzazione.

Come usare Gemini in Italia

Le funzionalità aggiuntive di Gemini AI sono in fase di lancio per gli abbonati al piano AI Premium in lingua inglese. Per la lingua italiana bisognerà aspettare ancora un po’, anche se non c’è una data certa. L’unico modo per usare Gemini in Gmail anche in Italia è attraverso una VPN che consente di spostare il proprio IP negli Usa attraverso un server americano per effettuare l’accesso a Internet.

- Advertisement -spot_img
- Advertisement -spot_img
Latest News

Starship o la (volontà di) potenza di Elon Musk e SpaceX

Vero, quel volo non ha solo centrato tutti gli obbiettivi che Musk e SpaceX si erano prefissati – in...
- Advertisement -spot_img

More Articles Like This

- Advertisement -spot_img