lunedì, Aprile 22, 2024

Microsoft prepara un chatbot per Xbox

Must Read

Questo articolo è stato pubblicato da questo sito

Tra i tanti chatbot AI in arrivo ce ne sarà probabilmente uno dedicato espressamente al mondo Xbox. Secondo affidabili fonti, è in fase di test uno speciale assistente basato su intelligenza artificiale che si occuperà delle richieste degli utenti, per aiutarli con necessità più disparate, comprese quelle più delicate come i rimborsi. Il servizio funziona con testo e anche con la voce, si basa sulla documentazione ufficiale dell’ecosistema videoludico ed è progettato per interagire in modo naturale con i clienti così da comprendere le domande e cercare di soddisfarle in modo esaustivo.

È The Verge a riportare della fase di test avanzata di quello che viene descritto come un chatbot AI pensato per aiutare gli utenti durante l’esperienza con console, servizi vari e giochi (Minecraft Realms, in questa fase preliminare). Il prototipo di assistente virtuale basato su intelligenza artificiale viene descritto nei documenti interni di Microsoft riportati dalla fonte come un tool per aiutare con le richieste di supporto, con un ventaglio di potenzialità molto ampio che include anche malfunzionamenti. Sarà rappresentato con un avatar un po’ fumettistico, ma per il momento il design è provvisorio. Il suo compito sarà quello di evitare di contattare i canali classici di assistenza varia così come il fai da te, spulciando in pagine e pagine di documentazione tecnica o legale online. Tutto si baserà su una conversazione naturale semplificata, senza troppi tempi di attesa: si porrà una questione e si potrà interagire con l’AI per cercare di risolvere la domanda posta nel modo più esaustivo possibile.

Il prototipo rende più semplice e veloce per i giocatori ottenere aiuto sugli argomenti di supporto utilizzando il linguaggio naturale, prendendo informazioni dalle pagine di supporto Xbox esistenti”, ha commentato a The Verge Haiyan Zhang, general manager del gaming AI di Xbox. Ma non solo: il chatbot AI abbia anche un ruolo operativo visto che potrebbe snellire alcune procedure come l’erogazione di rimborsi di acquisti sullo store online. Se si soddisfano tutti i requisiti, dunque, si potrà ricevere la somma senza dover passare da altri metodi, con un notevole risparmio di tempo e risorse.

- Advertisement -spot_img
- Advertisement -spot_img
Latest News

L'intelligenza artificiale non sa fare ridere

Nel vasto panorama di capacità dell'intelligenza artificiale, l'umorismo sembra essere un terreno inesplorato. Di recente, sui social network stanno...
- Advertisement -spot_img

More Articles Like This

- Advertisement -spot_img