venerdì, Giugno 14, 2024

Oura Ring potrà rilevare cambiamenti precoci nella salute dell'utente

Must Read

Questo articolo è stato pubblicato da questo sito

Oura Ring accoglie un pacchetto di funzionalità sperimentali che fanno parte del nuovo progetto chiamato Oura Labs, che appunto consente agli utenti di aderire a versioni preliminari di funzioni in fase di test. Tra le opzioni più interessanti c’è quella chiamata Symptom Radar che viene presentata come una sorta di rilevatore precoce di cambiamenti nello stato di salute dell’utente, andando a sondare tutti gli oltre 20 parametri che si possono raccogliere con il piccolo indossabile progettato a misura di dito.

Il radar dei sintomi di Oura Ring non avrà una valenza medica paragonabile a quella di dispositivi certificati, ma potrà fornire un campanello d’allarme da tenere sicuramente in considerazione nel caso in cui qualcosa non vada proprio per il verso giusto nell’organismo. L’anello utilizzerà tutti i suoi sensori e i suoi algoritmi che controllano in tempo reale per esempio temperatura corporea, frequenza cardiaca e respiratoria, battito a riposo e prenderà in considerazione tutte le variazioni significative dei valori biometrici classici dell’individuo. In caso di dati non in linea con la media rilevata si riceverà una notifica d’allarme e si potrà anche attivare la modalità riposo per cercare di riposarsi e riportare tutto nel range di normalità. Insomma, un’utilità che non ha pretese diagnostiche, ma che può offrire informazioni interessanti per capire quando è il caso di rilassarsi un attimo oppure approfondire con controlli medici.

La nuova generazione di Oura Ring sarà la quarta e dovrebbe debuttare a breve con novità sostanziali a livello di design (con un ingombro ridotto), di durata della batteria, con un migliore rilevamento della qualità del sonno e con funzionalità inedite come il supporto dei pagamenti contactless. L’uscita probabile è in estate e andrà a rispondere agli annunciati rivali, con Samsung Galaxy Ring che dovrebbe debuttare nella seconda metà dell’anno, mentre per Apple Ring servirà ancora un po’ di pazienza, ma di certo gli indossabili per il dito sembrano parte dei programmi di tutti i big del tech.

- Advertisement -spot_img
- Advertisement -spot_img
Latest News

Taxi, in Italia sono 28.604. Ma gli Ncc sono il quadruplo

Si chiama registro informatico pubblico nazionale delle imprese titolari di licenza per il servizio taxi e noleggio con conducente...
- Advertisement -spot_img

More Articles Like This

- Advertisement -spot_img