lunedì, Giugno 24, 2024

Premio Strega 2024, la cinquina (anzi la sestina) dei libri in finale

Must Read

Questo articolo è stato pubblicato da questo sito

Al Teatro Romano di Benevento è stata annunciata nella serata del 5 giugno la cinquina dei libri che parteciperanno alla fase finale in vista dell’assegnazione del Premio Strega 2024. In realtà sarà una sestina, dato che vige la regola che ci deve essere, in finale, almeno un rappresentante di un editore medio-piccolo. La lista dei finalisti è stata selezionata a partire dai dodici semifinalisti che erano stati decretati lo scorso aprile. Ieri 4 giugno, invece, era stato assegnato il Premio Strega Giovani a L’età fragile di Donatella di Pietrantonio (Einaudi), che è risultato il più votato da parte di una giuria di ragazze e ragazzi tra i 16 e i 18 anni.

I finalisti del Premio Strega 2024

Donatella Di Pietrantonio con L’età fragile (Einaudi)

Dario Voltolini con Invernale (La nave di Teseo)

Chiara Valerio, con Chi dice e chi tace (Sellerio)

Paolo Di Paolo con Romanzo senza umani (Feltrinelli)

Raffaella Romagnolo con Aggiustare l’universo (Mondadori)

Tommaso Giartosio con Autobiogrammatica (minimum fax)

L’assegnazione dell’ambito premio letterario, tra i più ambiti nel panorama italiano, avverà nella serata finale prevista per giovedì 4 luglio come di consueto nel giardino del Museo Nazionale Etrusco di Villa Giulia a Roma. L’evento conclusivo del Premio Strega 2024 sarà trasmesso in diretta televisiva su Rai 3, in una serata nella quale verrà ripristinato lo scrutinio dal vivo degli ultimi cento voti espressi dalla giuria.

Questi invece i romanzi che, selezionati inizialmente nella dozzina, non proseguiranno.

  • Sonia AggioNella stanza dell’imperatore (Fazi)
  • Adrián N. BraviAdelaida (Nutrimenti)
  • Antonella LattanziCose che non si raccontano (Einaudi)
  • Valentina MiraDalla stessa parte mi troverai (SEM)
  • Melissa PanarelloStoria dei miei soldi (Bompiani)
  • Daniele RielliIl fuoco invisibile. Storia umana di un disastro naturale (Rizzoli)
- Advertisement -spot_img
- Advertisement -spot_img
Latest News

Meta e non solo, come impedire alle big tech di addestrare l’intelligenza artificiale con i nostri dati

Un ulteriore motivo per opporci potrebbe essere, semplicemente, che non vogliamo che i nostri dati vengano utilizzati. Senza bisogno...
- Advertisement -spot_img

More Articles Like This

- Advertisement -spot_img