giovedì, Luglio 25, 2024

I consigli di Apple per proteggersi da phishing, e-mail truffa e social engineering

Must Read

Questo articolo è stato pubblicato da questo sito

Apple si schiera dalla parte degli utenti e condivide un documento contenente suggerimenti utili su come proteggere il proprio ID Apple ed evitare il phishing, il social engineering – una tipologia di attacco basata sulla manipolazione delle vittime al fine di carpirgli informazioni personali -, le chiamate truffa e molto altro ancora. Un’ampia serie di consigli, di cui gli utenti iOS farebbero bene a fare tesoro.

Proteggere l’account Apple

Questi alcuni dei consigli forniti dalla compagnia di Cupertino ai suoi utenti per proteggere l’ID Apple:

  • Non inserite mai i dati personali o le informazioni di sicurezza, come password o codici, in una pagina web a cui siete reindirizzati da soggetti che non conoscete
  • Proteggete il vostro account utilizzando l’autenticazione a due fattori e mantenendo sempre aggiornate le vostre informazioni
  • Non usate le carte regalo Apple per effettuare pagamenti ad altri utenti
  • Non rispondete a messaggi o chiamate sospette che fingono di essere uno dei servizi Apple
  • Non seguite link, o scaricate allegati, da messaggi che potrebbero essere sospetti.

Gestire e-mail, messaggi e chiamate sospetti

Come anticipato, Apple ha rilasciato una serie di suggerimenti utili per aiutare i suoi utenti a gestire quelli che potrebbero essere messaggi e chiamate truffa. Se ricevete un’email sospetta o un SMS che finge di arrivare da un account Apple, la compagnia vi consiglia di inoltrarla all’indirizzo reportphishing@apple.com. Quanto alle chiamate FaceTime sospette, che simulano un servizio della vostra banca o di un altro ente, fareste bene a inviare uno screenshot delle informazioni sulla chiamata a reportfacetimefraud@apple.com. Se invece ricevete messaggi di spam nella casella di posta iCloud.com, me.com o mac.com, Apple vi consiglia di segnalarli come posta indesiderata, così da contribuire al filtraggio dello spam messo in campo dalla compagnia.

Riconoscere le email truffa

Negli ultimi mesi sono cresciute a dismisura le truffe ai danni degli utenti perpetrate da messaggi e email costruiti ad hoc per ingannarli. Per evitare che i proprietari di dispositivi iOS cadano in questa trappola, Apple ha fornito una serie di indicazioni utili sui segnali che possono aiutare a riconoscere che vi trovate di fronte a un’email truffa. Anzitutto, l’indirizzo del mittente non corrisponde al nome dell’azienda da cui afferma di provenire. E, soprattutto, l’indirizzo a cui voi riceverete la comunicazione non è quello che avete fornito all’azienda in questione. A questo aggiungeteci che, solitamente, un messaggio fake vi richiede informazioni strettamente personali. E contiene spesso un allegato non richiesto. Insomma, una serie di dettagli che vi aiuteranno a capire che – no! – non dovete fidarvi di quell’email.

- Advertisement -spot_img
- Advertisement -spot_img
Latest News

Medusa uovo fritto, come riconoscerla e perché non dobbiamo temerla

È nota come medusa “uovo fritto” o anche come medusa Cassiopea, mentre il suo nome scientifico è Cotylorhiza tuberculata....
- Advertisement -spot_img

More Articles Like This

- Advertisement -spot_img