giovedì, Agosto 18, 2022

Twin Peaks, tutto quel che sappiamo del revival

Must Read

Questo articolo è stato pubblicato da questo sito

twinpeaks-pr-release-cooper-hi-res-1-234707

Mancano poco più di due mesi alla messa in onda dell’annunciato revival di Twin Peaks e, a oggi, dal network produttore Showtime nonché dai due autori David Lynch e Mark Frost non è arrivato praticamente alcun indizio su quanto vedremo. Il mistero – e come potrebbe essere diversamente? – è fitto, ma possiamo sempre ricapitolare tutto quel che sappiamo della terza stagione per avere ogni informazione a portata di mano. Ecco qui.

La partenza
L’appuntamento con il revival di Twin Peaks è fissato per il 21 maggio negli Stati Uniti e – ottima cosa – anche in Italia dove andrà in onda in contemporanea mondiale su Sky Atlantic. Due puntate andranno in onda spalla a spalla e gli abbonati Showtime dall’altra parte del mondo avranno anche la possibilità di guardare il terzo e il quarto episodio in streaming a partire dalla fine della trasmissione su piccolo schermo. Non è chiaro se e come avremo una chance di fare lo stesso, ma restiamo con la serena certezza che – per allora – la cappa di nebbia che circonda il ritorno di Twin Peaks si sarà definitivamente sollevata.

Gli episodi
Saranno ben 18. Tantissimi, ai tempi degli show da dieci puntate, delle miniserie e delle serie antologiche. Una scelta che presuppone un dispiego di mezzi da parte di Showtime davvero non indifferente. Il network stesso, del resto, sembra essere gradualmente venuto a patti con la gigantesca visione di questo revival: inizialmente sembrava che Lynch stesso avesse avanzato pretese pecuniarie troppo alte, al punto da spingere il cast originale della serie a unirsi per girare un video nel quale viene ripetuto che Twin Peaks non sarebbe assolutamente lo stesso senza il regista (giustamente).

Leggi anche

[embedded content]

Il cast
Questo aspetto è il più spiazzante della nuova stagione a venire. È stato ufficialmente divulgato che gli attori ingaggiati per il revival, le cui riprese sono tornate a North Bend, nello stato di Washington, sono ben 217. Date un’occhiata in basso.

Gli attori con l’asterisco sono di ritorno, fanno ossia parte del cast originale (incluso David Duchvony di X Files o la Signora del ceppo Catherine Coulson, per esempio). Gli altri includono nomi impressionanti quali Naomi Watts, Monica Bellucci, Laura Dern, Michael Cera, Tim Roth, Amanda Seyfried e grandi musicisti come Trent Reznor, Eddie Vedder, Sharon Van Etten e Sky Ferreira. Come Lynch e Frost abbiano deciso di impiegare un tale stuolo di gente è interamente avvolto nelle brume della produzione meno rivelatrice di sempre, fino a questo momento.

I poster
In occasione del Twin Peaks Day caduto lo scorso 24 febbraio Showtime ha divulgato i due poster in basso. La frase chiave è “sta accadendo di nuovo” ma un indizio ci viene dall’età dell’agente Dale Cooper, visibilmente invecchiato rispetto a come l’abbiamo conosciuto nelle due stagioni originali andate in onda nel 1990 e 1991 e dall’età (naturalmente) immutata della defunta Laura Palmer. È noto che quest’ultima abbia detto a Cooper “ci vediamo tra 25 anni”: ne sono passati 26 e tutto suggerisce un nuovo incontro tra i due protagonisti. Forse nella Loggia Nera, forse altrove. In ogni caso il gancio suggerito, l’unico possibile, sembra proprio una sorta di nuova interazione. Ne scopriremo i termini.

I teaser ufficiali in ordine cronologico
Basta concedersi pochi minuti per guardarli uno per uno.

18 dicembre 2015 – L’annuncio delle riprese
[embedded content]

30 settembre 2016 – Il ritorno di Angelo Badalamenti
[embedded content]

18 ottobre 2016 – Intervista a Kyle MacLachlan
[embedded content]

19 dicembre 2016 – Il ritorno di Gordon Cole
[embedded content]

13 gennaio 2017 – Il ritorno dell’Agente Cooper
[embedded content]

5 febbraio 2017 – Il caffè
[embedded content]

13 febbraio 2017 – Showtime ripubblica il trailer di Fuoco cammina con me
[embedded content]

17 febbraio 2017 – Lo specchio/Sta accadendo di nuovo
[embedded content]

17 febbraio 2017 – Il corpo di Laura Palmer
[embedded content]

24 febbraio 2017 – Concept Art dell’Agente Cooper e di Laura Palmer
[embedded content]

[embedded content]

Ci capite qualcosa? Perché tutto quel che vediamo noi sono annunci di ritorno di figure chiave abbinati a “tematiche” quali caffè e ciambelle, vaghe riproposizioni di concept art e vecchie scene rimontate amalgamate ancora da quel solo elemento di novità:“sta accadendo di nuovo”.

Vuoi ricevere aggiornamenti su questo argomento?

Segui

- Advertisement -spot_img
- Advertisement -spot_img
Latest News

A definitive ranking of Ryan Gosling's brooding bad guys

Qui entriamo davvero nel vivo della riflessione, perché sarebbe difficile trovare un film che dia un'immagine più cupa del...
- Advertisement -spot_img

More Articles Like This

- Advertisement -spot_img