mercoledì, Maggio 22, 2024

Wired Finance: perché Pil e debito pubblico sono così importanti per le nostre vite?

Must Read

Questo articolo è stato pubblicato da questo sito

Prodotto interno lordo, bond, debito e spread. Ne sentiamo parlare tutti i giorni o quasi, ma di cosa si tratta? E soprattutto: perché sono così importanti per le nostre vite? Nella quarta puntata di Wired Finance proviamo a rispondere a queste domande, con Nicola Lipari, giovanissimo fellow di Tortuga, il think tank di under 30 appassionati di finanza e conti pubblici. La scelta di coinvolgere un esponente della Generazione Z esperto di economia e conti pubblici ha una ragione: capire che impatto ha sul futuro un debito pubblico alto come quello italiano. Il quarto più alto al mondo secondo le rilevazione della World Bank. 

Content

This content can also be viewed on the site it originates from.

Nicola Lipari in questi mesi lavora in Georgia per seguire alcuni progetti dedicati ai paesi in via di sviluppo. Si è laureato in Bocconi, a Milano, e all’inizio della sua carriera ha viaggiato tra New York e Bruxelles, per lavori alle Nazioni Unite e in Unione Europea. Da alcuni anni è membro di Tortuga, il think tank con 53 soci under 30 che elabora ricerche e analisi su temi economici e politici, sviluppiamo proposte di policy, collaborando con istituzioni, portatori di interesse e aziende.

Se il Pil è l’indicatore che determina la ricchezza di un Paese, Nicola mette in guardia davvero sullo spread: è come un vento che soffia forte e potrebbe far cadere un’economia malmessa che cammina sul sentiero dei mercati. Il rischio è mandare all’aria i conti pubblici, appesantiti ogni anno dal costo del debito, con l’Italia spende molto di più di Germania e Francia: 65 miliardi di euro, quanto investe per l’istruzione con ogni finanziaria. In studio Michele Chicco, in produzione Jennifer Keber. 

- Advertisement -spot_img
- Advertisement -spot_img
Latest News

L'intelligenza artificiale potrebbe sostituire 200mila dipendenti pubblici italiani

Più della metà dei dipendenti pubblici italiani vedrà la propria attività fortemente impattata dall’intelligenza artificiale. Lo certifica la ricerca...
- Advertisement -spot_img

More Articles Like This

- Advertisement -spot_img