martedì, Luglio 23, 2024

Iberia assume i primi piloti post pandemia. Contributi alla formazione dei futuri cadetti

Must Read

Questo articolo è stato pubblicato da questo sito

Iberia darà il benvenuto a luglio ai suoi primi 20 nuovi piloti dallo scoppio della pandemia, in risposta all’aumento di capacità che la compagnia prevede durante il picco di traffico estivo. Da ottobre, inoltre, entreranno in servizio altri 20 piloti, tutti formati presso la scuola Flight Training Europe di Jerez.

“L’arrivo di nuovi piloti in Iberia è un’ottima notizia, il miglior segno che stiamo volando verso la ripresa –  ha dichiarato Rafael Jiménez-Hoyos, direttore di produzione del vettore -. Inoltre, la nostra collaborazione con FTEJerez attraverso il programma Iberia Cadetes garantisce che stiamo formando i professionisti con le migliori competenze per il futuro di Iberia”.

I membri dell’equipaggio tecnico che si uniranno il mese prossimo sono i primi del programma Iberia Cadetes, che la compagnia aerea ha lanciato nel luglio 2019 e che hanno visto il loro debutto lavorativo posticipato a causa della pandemia. Ora, le iscrizioni a Iberia Cadetes sono state riaperte: il programma promuove la professione di pilota tra i giovani, contribuendo a finanziare la loro formazione a condizioni molto vantaggiose che consentono loro di sviluppare la propria vocazione.

Una volta completata la formazione, Iberia si impegna ad aiutare questi studenti a entrare nel mercato del lavoro lavorando in una delle compagnie aeree del Gruppo così che possano anche iniziare a ripagare il contributo di Iberia alla loro formazione.

- Advertisement -spot_img
- Advertisement -spot_img
Latest News

Aerei, la Commissione europea fa chiarezza sui diritti dei passeggeri

Il 22 luglio la Commissione europea ha pubblicato i nuovi orientamenti interpretativi dei diritti dei passeggeri del trasporto aereo,...
- Advertisement -spot_img

More Articles Like This

- Advertisement -spot_img