sabato, Dicembre 4, 2021

Apple è ancora l’azienda più innovativa del mondo

Must Read

Questo post è stato pubblicato da this site

apple1Al primo posto c’è ancora Apple. La seguono Google e Tesla. La Mela è da dodici anni al vertice della classifica stilata dal Boston Consulting Group. Si tratta dell’ultima edizione dello studio The Most Innovative Companies, che analizza appunto il livello di innovatività dei grandi gruppi internazionali. In questo caso, una smentita per chi suona la campana a morte nei confronti di Cupertino.

Al quarto posto è stabile Microsoft davanti ad Amazon, con fa un salto di quattro posizione fino alla top 5. Netflix e Facebook irrompono nei primi dieci posti guadagnando rispettivamente 15 e 19 piazze grazie ai loro progetti degli ultimi anni, dall’intelligenza artificiale alle tecnologie per lo streaming. Expedia, Airbnb e Uber sono invece gli alfieri del successo del settore del turismo e dei viaggi nella classifica di questa edizione – ma non mancano Southwest Airlines, Hilton, Marriott International – mentre un altro ambito da cui arrivano segnali interessanti di evoluzione è quello dell’abbigliamento. Ne sono un esempio la presenza di Nike e Under Armour.

Benissimo l’automotive, testa di ponte di buona parte delle innovazioni contemporanee come l’ultima edizione del North American International Auto Show sta mostrando in questi giorni. Tesla a parte – ma Elon Musk piazza anche SpaceX al34esimo posto – ci sono Toyota (ottava), Bmw (14esima) e Daimler (16esima) ma anche General Motors al 27esimo posto, Renault al 38esimo e Honda al 48esimo.

I risultati della ricerca segnalano come la velocità del cambiamento e l’impatto che le nuove tecnologie stanno avendo anche su settori tradizionali stiano rendendo cruciale per le aziende la capacità di bilanciare tra innovazione generata all’interno e proveniente da fuori – hanno spiegato gli autori dell’indagine, Michael Ringer, Andrew Taylor e Hadi Zablitle aziende in classifica sono capaci di scandagliare, captare ed elaborare con efficienza e i segnali innovativi che giungono da mondi diversi e veloci nel portarli al proprio interno”.

Le società statunitensi nella top 50 sono 34, una decina quelle europee – ma nessuna di queste è in top 10 – mentre le asiatiche sono sei. Aumenta il peso degli Stati Uniti: rispetto all’edizione 2013 passa dal 44% al 68% dei gruppi inseriti nei primi cinquanta.

Per calcolare innovazione l’indagine del Bcg prende in considerazione il bilanciamento fra stimoli ricevuti internamente e segnali dalla realtà. Questi elementi vengono mescolati alle classifiche fornite da 1.500 capi d’azienda (Ceo, Cto, insomma senior executive) provenienti da diversi ambiti (pesano l’80% del totale). A loro è stato chiesto di elencare compagnie sia del proprio settore e di altri ambiti, modulando il peso delle opinioni. Altro ingrediente dell’innovazione non possono non essere i risultati finanziari delle singole società. Dunque i criteri di base a cui le opinioni vengono impastati sono la “total shareholder return”, cioè il ritorno complessivo dell’investimento per l’azionista (pesa il 10%), i ricavi (5%) e i margini di crescita (5%). Ciascun indicatore analizzato in un periodo triennale.

The post Apple è ancora l’azienda più innovativa del mondo appeared first on Wired.

- Advertisement -spot_img
- Advertisement -spot_img
Latest News

7 famosi musei di Londra da non perdere. Guarda qua!

Londra, situata nella parte meridionale della Gran Bretagna, capitale dell’Inghilterra e del Regno Unito, rappresenta una delle principali città...
- Advertisement -spot_img

More Articles Like This

- Advertisement -spot_img